Ca(l)cio e pepe, in Piazza Irpinia è il giorno dei calciatori dell’Avellino

Ca(l)cio e pepe, in Piazza Irpinia è il giorno dei calciatori dell’Avellino

11 giugno 2015

Dopo i giganti del basket, che lo scorso 11 maggio diedero un saggio della loro abilità ai fornelli, toccherà domani (12 giugno, con inizio alle ore 15) ai calciatori dell’As Avellino scendere in campo in Piazza Irpinia per dare dimostrazione delle loro capacità culinarie.
Tra le eccellenze dell’Irpinia, la formazione del presidente Walter Taccone, reduce dall’entusiasmante campionato conclusosi a un passo dal sogno della finale playoff, sarà domani protagonista all’Expo di Milano di una giornata che si preannuncia divertente e scoppiettante.
Con il presidente Taccone, saranno nello stand Irpinia i dirigenti Luigi Lallo e Sergio De Piano ed una rappresentanza della squadra composta dal capitano Angelo D’Angelo, dal suo vice Fabio Pisacane, e da Alberto Almici, Eros Schiavon, Alessandro Fabbro, Pietro Visconti, Alfred Gomis, Marco Chiosa e Pierluigi Frattali.
Dal titolo dell’evento “Ca(l)cio e pepe”, i biancoverdi hanno tratto spunto per la preparazione della ricetta con cui proveranno a fare colpo sui palati dei tifosi: un cacio e pepe rivisitato in chiave irpina.
Ancora top secret il nome del calciatore che indosserà i panni del capo chef di giornata, con D’Angelo che, però, proverà a far valere i suoi galloni di capitano anche tra pentole e padelle.
La presenza della squadra in Piazza Irpinia sarà anche l’occasione per i numerosi tifosi dell’Avellino residenti al nord di un incontro con i propri beniamini. Tra i più attivi i componenti dell’Avellino Club Milano, con in testa l’avvocato e cantante Gerardo Carmine Gargiulo.