Calcio – Criscitiello lancia l’Avellino: “Può e deve giocarsela”

13 dicembre 2011

Calcio – L’Avellino mira alla salvezza. Obiettivo più volte rimarcato dalla dirigenza e dallo staff tecnico. Eppure, di voli pindarici sulle sorti dei biancoverdi alla fine del campionato se ne fanno tanti. I lupi – che hanno collezionato sette risultati utili consecutivi, si trovano a +12 dalla zona rosa e a -1 dalla fascia play off – stanno superando le aspettative dei tifosi irpini. I supporters, insieme alla squadra del cuore, contano di volare sempre più in alto: “L’Avellino, quest’anno, deve fare un campionato pacifico, dichiara il giornalista irpino di Sport Italia, Michele Criscitiello. Non credo che rientrerà nei play off a fine campionato, nonostante l’ottimo lavoro espresso dal Direttore Tecnico, Enzo De Vito. Se dovesse riuscirci ne sarei ovviamente felice. La squadra di Giovanni Bucaro potrebbe giocarsela tranquillamente”. Tuttavia, il tecnico biancoverde, assalito da molteplici critiche sin dal suo arrivo sulla panchina dei lupi, con un gruppo di giovani sta facendo sognare i tifosi biancoverdi. “Sono stato il primo a criticare Bucaro per i repentini cambiamenti alle formazioni. – aggiunge Criscitiello – E non solo. Non metteva in campo Zigoni che si è rivelato una punta di spessore. Oggi non mi sono ricreduto io, ma lui. Sicuramente, la rimonta dell’Avellino è figlia di una preparazione atletica appropriata”. I biancoverdi, protagonisti venerdi sera allo ‘Iacovone’ contro il Taranto di Dionigi, partiranno carichi ed energici dopo la scia positiva di risultati. “Il Taranto sta molto bene anche se non prende gli stipendi. L’Avellino può e deve giocarsela anche se non ha nulla da perdere. La squadra di Dionigi deve cercare di strappare il primo posto alla Ternana, l’Avellino, invece, rientra in una media salvezza oltre le aspettative. Dunque, tutto ciò che verrà – conclude il giornalista – sarà guadagnato”. Il big match Taranto – Avellino, valido per la 17° giornata di campionato del girone A di Prima Divisione, andrà in onda su Sport Italia, alle ore 20.30 (Canale 60 del digitale terrestre o canale 225 di Sky). Il collegamento inizierà alle ore 20:00. Negli studi di Sport Italia, a Milano, Michele Criscitiello, Pasquale Luiso, Jorge Juary, l’ex allenatore del Taranto Giuseppe Brucato e Gigi Riccio ex capitano del Piacenza. A bordo campo Raffaele Ametrano con Silver Mele. La telecronaca e la seconda voce saranno di Stefano Borghi e Benny Carbone, ex allenatore del Varese.
(Anna Vecchione)