Calcio Campobasso, Ferruccio Capone lascia la presidenza

6 giugno 2013

Ferruccio Capone saluta Campobasso dopo oltre sei anni. Giulio Di Palma è ufficialmente il nuovo patron dei lupi rossoblù. L’imprenditore vicentino originario di Oratino (CB), dopo un incontro lungo quasi cinque ore nello studio del notaio Eliodoro Giordano, ha sottoscritto alla presenza dell’ormai ex presidente Capone, il contratto con il quale è stato sancito il passaggio di consegne dall’ingegnere irpino al nuovo numero uno del sodalizio rossoblù. Di Palma ha acquistato da Capone il 51 per cento delle quote societarie, mentre il restante 49 per cento resta nelle mani dell’ex patron, che al termine dell’incontro negli uffici del professionista campobassano si è lasciato andare anche a qualche lacrima. Forte l’emozione, nel salutare i presenti, da parte di Ferruccio Capone, che lascia il Campobasso a distanza di quasi sette anni dal suo arrivo nel capoluogo molisano.
“Ringrazio – così Ferruccio Capone ha salutato la piazza rossoblù – tutti coloro che ci sono stati vicini e chi no. Purtroppo, questa è stata una scelta obbligata, non avevamo altre vie d’uscita. Resto, comunque, in società con il mio 49 per cento e mi metto a disposizione del nuovo presidente, l’amico Giulio Di Palma, per qualsiasi forma di collaborazione. Sono stati sette anni, comunque, belli e ricchi di emozione. Abbiamo disputato tre stagioni in Lega Pro e spero che i Lupi rientrino l’anno prossimo nella serie C unica, per provare nel giro di qualche anno ad arrivare in serie B, la categoria nella quale dovrebbe giocare il Campobasso. Il mio unico rammarico è quello di non aver potuto regalare altre emozioni ai tifosi rossoblù”.