Calcio Avellino, problemi per Sforzini. Graziani: “Pressione? Partenio amico”

Calcio Avellino, problemi per Sforzini. Graziani: “Pressione? Partenio amico”

22 settembre 2018

di Claudio De Vito – “Affronteremo una delle formazioni più preparate del girone”. Archimede Graziani alza la guardia in vista del match con l’Albalonga, avversario che merita considerazione ma non timore perché il suo Avellino è in crescita come ha dimostrato la forma campionato di Ladispoli.

“Da domani avremo modo di vedere l’approccio della mia squadra contro avversari di buon livello, il Nola ha rappresentato tutta un’altra storia” ha detto il tecnico toscano a caccia di riscatto al Partenio-Lombardi.

“Lì non esiste nessuna pressione – ha sottolineato mister Graziani – i tifosi ci danno carica ed energia per affrontare le partite. Siamo l’Avellino e non dobbiamo avere paura di niente e nessuno. Lavoriamo per essere sempre più competitivi. Ci vuole tempo e pazienza per riportare questa piazza nella categoria che merita”. E’ carico Archimede Graziani, anche se deve fare i conti con l’oramai abituale grattacapo di formazione.

“Sforzini ha accusato un affaticamento muscolare, lo valuteremo domani mattina”. Peccato per l’ariete romano che altrimenti sarebbe partito titolare contro la formazione di Ferazzoli. In avanti spazio allora a Nicola Ciotola e ad Alessandro De Vena, coppia alla quale mister Graziani ha lavorato nel pre-campionato prima dell’arrivo di Ferdinando Sforzini ma mai impiegata in gare ufficiali.

Esordio per Rocco Patrignani a destra in difesa, a sinistra invece conferma per Michael Scarf con l’avanzamento di Fabiano Parisi sulla linea di centrocampo. Sul lato opposto Alessio Tribuzzi e in mezzo la quantità di Kelvin Matute e la regia di Matteo Gerbaudo. Niente da fare per Nicolas Mithra, che non ha recuperato dal problema al malleolo esterno. Fuori causa anche Matteo Carbonelli. Rafal Urbanski dal 3 ottobre sarà con la nazionale polacca di categoria. Novità da Anzio: il turno infrasettimanale di mercoledì al “Bruschini” è stato posticipato alle 16.

La probabile formazione dell’Avellino (4-4-2): Lagomarsini; Patrignani (99), Morero, Mikhaylovskiy, Scarf (99); Tribuzzi (98), Matute, Gerbaudo, Parisi (00); Ciotola, De Vena.