Calcio Avellino, ripresa degli allenamenti: Alfageme prova a distrarsi

Calcio Avellino, ripresa degli allenamenti: Alfageme prova a distrarsi

22 gennaio 2019

di Claudio De Vito – Luis Alfageme attende di conoscere il proprio destino ma intanto si allena alla ricerca della normalità improvvisamente smarrita. Il suo ingaggio da parte dell’Avellino è a serio rischio, ma nel pomeriggio l’attaccante ex Casertana si è allenato provando a concentrarsi esclusivamente sul lavoro da svolgere agli ordini di Giovanni Bucaro.

Una vera e propria impresa anche perché attorno all’argentino non si fa parla d’altro in un momento che anche il club biancoverde fatica a gestire. La speranza è sempre l’ultima a morire e che domenica Alfageme possa scendere in campo nel tridente d’attacco, ma la realtà delle normative federali dicono altro non lasciando scampo ad un tesseramento evidentemente non ammesso oltre il 31 dicembre per motivi legati allo status del calciatore.

Alla ripresa c’era anche Tommaso Carbonelli che si è allenato con il gruppo composto dagli elementi scesi in campo domenica. Segnali incoraggianti giungono dal flessore del classe 2000 romano che potrebbe strappare una panchina in proiezione Cassino. Out invece Nicola Ciotola che proverà a recuperare per la prossima gara interna con l’SFF Atletico del 3 febbraio.

Da valutare anche la disponibilità di Niccolò Dondoni ancora alle prese con la contusione alla testa di Albano Laziale che gli ha provocato un taglio suturato con qualche punto. Alessandro De Vena, vice capocannoniere del torneo con tredici reti proprio alle spalle del prossimo avversario Francesco Marcheggiani (sedici centri, dodici invece per il compagno di squadra Umberto Prisco, dovrà ritrovare la migliore condizione.