Calcio Avellino, Orlandi: “Impossibile rifiutare Avellino”

6 dicembre 2012

Si presenta alla piazza il nuovo arrivato in casa Avellino Federico Orlandi. L’estremo difensore classe ’81 con un passato importate tra Prima e Seconda Divisione è carico ed è pronto alla nuova avventura in maglia biancoverde: “Ho tanto entusiasmo – dice – quando ho ricevuto la chiamata da mister Dei mi sono subito fiondato qui e non ci ho pensato due volte ad accettare la proposta dell’Avellino”. Orlandi, si sente legato a questa terra da sempre: “Ho dei parenti da queste parti, mi sento legato all’Irpinia. Ho sempre seguito l’Avellino dal televideo e in tv quando è stata trasmessa. Sono qua ora per dare una mano e il mio contributo alla causa”. Non ha mai sfidato i lupi, ma soprattutto non ha mai messo piede al “Partenio”: “Non vedo l’ora di veder il “Partenio”, uno stadio da serie A. Non ho mai affrontato l’Avellino in passato, solo nel 2000 quando ero all’Ancona ma in quella occasione non ero neppure in panchina”. Non si sente un antagonista di Fumagalli, anzi: “Ermanno è un amico, sta facendo benissimo è un titolare inamovibile. Io so che devo lavorare e fare del mio meglio per garantire sicurezza a tutti. Essere qui è un sogno che si realizza, c’è un grande gruppo composto da bravi ragazzi”. (malf)