Calcio Avellino – Oddo: “Sono state dette cose che mi hanno fatto male”

15 settembre 2005

Francesco Oddo torna a parlare. Il tecnico dei lupi, ritrova la ‘parola’. Rimandando tutte le accuse dei giorni scorsi al mittente: “Sono dispiaciuto che alla prima sconfitta, (visto che quella contro la Triestina è stata scaturita da un episodio), dopo due mesi e mezzo, si inizi a parlare di ribaltoni, di fratture all’interno della squadra. Non c’è stato niente di vero. Determinate illazioni, hanno dato fastidio non solo a me, ma anche ai miei ragazzi”. Il condottiero dei lupi, chiarisce anche la situazione Puleo: “Quando sono arrivato, i Pugliese mi hanno chiesto di togliere la fascia da capitano a Puleo. Io ci ho dormito sopra, ed alla fine ho optato per la conferma del ruolo. In quel periodo stava giocando male come il resto della squadra, ma poi nei play-off ha giocato alla grande. Dimostrando, di essere molto importante per questo gruppo”. Il trainer apre spiragli ad un possibile ritorno in campo del capitano, già dalla sfida contro il Modena: “A Verona non stava bene e per questo non ha giocato. I giorni precedenti le partite con Triestina e Brescia non l’ho visto concentrato per questo non è sceso in campo. Questa settimana si è comportato bene, l’ho provato tra i titolari diverse volte e quindi, non escludo che possa giocare contro il Modena. Sugli attriti con parte della tifoseria, il ‘prof’ :“La piazza è difficile, ma non bisogna sparare nel mucchio e fare processi ora. Mancano ancora tante partite, quindi non c’è da preoccuparsi”. Adesso non ci resta che aspettare, con la speranza che in Emilia si volti pagina.