Calcio Avellino di nuovo in marcia. Graziani: “Siamo al 50%”

Calcio Avellino di nuovo in marcia. Graziani: “Siamo al 50%”

4 settembre 2018

di Claudio De Vito – “Ci manca la preparazione atletica”. E’ il bollettino di Archimede Graziani alla ripresa degli allenamenti al Country Sport, location di lavoro ancora provvisoria considerata l’indisponibilità odierna del Partenio-Lombardi. “Siamo al 50% a livello di intensità – ha aggiunto il tecnico della SSD – stiamo cercando di accelerare con i tempi e allo stesso tempo di insistere sulla tattica. I ragazzi si stanno applicando tanto pur essendo indietro rispetto al mio pensiero”. Questo il punto con vista Nola.

Insomma il Calcio Avellino deve recuperare terreno. Missione non semplice, ma almeno la rosa va soltanto rifinita con l’acquisto della prima punta ed eventualmente qualche under migliore di quelli che già sono in rosa. A tal proposito oggi si è aggregato l’atripaldese Simone Barzaghi, terzino destro classe 2000 che sarà in prova nei prossimi giorni. Ha salutato invece l’esterno di centrocampo classe ’99 Andrea Carniato, già sul punto di partire una settimana fa. Restano pertanto ventisei gli elementi alla corte di mister Graziani che aspetta a braccia aperte il bomber da doppia cifra.

“Cerchiamo una punta forte fisicamente – ha spiegato il trainer carrarese – valutiamo due-tre profili funzionali al nostro gioco ma non solo. Prima di prendere qualcuno vorrò guardarlo in faccia e parlargli. Dovrà calarsi nella nostra realtà perché non ci servono prime donne che scendono dalla categoria superiore”. La pista più calda conduce a Ferdinando Sforzini che la voglia di rimettersi in gioco in Irpinia ce l’avrebbe pure, un po’ meno però la condizione fisica alla luce dello stop di quasi due anni.

Ancora fermo ai box il baby Tommaso Carbonelli che ha lavorato a parte. Allenamento ridotto invece per Eleoenai Tompte e per il neo arrivato Simone Barzaghi. Nicola Ciotola regolarmente in campo. Esercitazioni tattiche continue per Archimede Graziani che non ha risparmiato toni duri per tenere alta la concentrazione sotto gli occhi dello staff societario al completo con il neo presidente Claudio Mauriello in prima fila. Il numero uno della SSD ha anche incontrato il leader dell’associazione “…Per la Storia…” Mario Dell’Anno per la vicenda logo. Le parti si riaggiorneranno a breve termine.

Domani è prevista una doppia seduta – intervallata dal varo dei calendari di Serie D – sempre al Country Sport per consentire ai tifosi, una cinquantina oggi, di assistere agli allenamenti. Per giovedì invece c’è già un accordo con l’Agropoli (Eccellenza) per un’amichevole al Partenio-Lombardi non ancora confermata perché si disputerebbe a porte chiuse.

Gli schieramenti della partitella.

Squadra arancione (4-4-2): Longobardi; Nocerino, Morero, Urbanski, Mithra; Tribuzzi, Buono, Matute, Parisi; Ciotola, Mentana.

Squadra blu (4-4-2): Lagomarsini (Pizzella); Patrignani, Dondoni, Mikhaylovskiy, Scarf; Moreschini, Gerbaudo, Acampora, Totaro; De Vena, Ventre.

I 26 a disposizione di Archimede Graziani.

Portieri: Lagomarsini (1993), Longobardi (1999), Pizzella (2001).

Difensori: Barzaghi (2000), Dondoni (1995), Mithra (1997), Mikhaylovskiy (1989), Morero (1982), Nocerino (1999), Parisi (2000), Patrignani (1999), Scarf (1999), Urbansky (2001).

Centrocampisti: Acampora (1989), Buono (1999), Carbonelli (2000), Ciotola (1984), Gerbaudo (1995), Matute (1988), Moreschini (2001), Tompte (1999), Totaro (2000), Tribuzzi (1998).

Attaccanti: De Vena (1992), Mentana (1999), Ventre (1996).