Calcio Avellino, sorpresa di mercato: caccia a Marten Wilmots

Calcio Avellino, sorpresa di mercato: caccia a Marten Wilmots

8 settembre 2018

Il nuovo elemento del ’99 che il Calcio Avellino inserirà in organico potrebbe essere Marten Wilmots, uno dei tanti delusi per l’esperienza con l’Unione Sportiva esclusa dalla Serie B un mese fa. Amara e breve la parentesi del talentuoso centrocampista belga che fu ingaggiato da Walter Taccone a giugno come bis rispetto all’operazione Reno Wilmots di gennaio.

Il più grande dei figli dell’ex ct del Belgio Marc Wilmots, come Benjamin Mokulu, si è sistemato a Carpi mentre ora suo fratello potrebbe essere convinto dalla dirigenza Sidigas a sposare il progetto della neonata società di Gianandrea De Cesare. In giornata è previsto un incontro con il suo agente Jean Thomas Mayaka per accelerare i tempi della trattativa che ha buone possibilità di andare in porto.

Marten Wilmots rappresenterebbe un’opzione under di spessore per il centrocampo di Archimede Graziani che attende sempre una prima punta. La distanza economica per Ferdinando Sforzini e Mattia Montini, ha costretto il direttore sportivo Carlo Musa a dirottare le proprie attenzioni su Antonio Montella (Modena) e Luigi Scotto (Mantova).

Intanto è stato ha anticipato il rompete le righe a questa mattina dopo un allenamento più dilatato nei tempi. Intensa seduta atletica agli ordini del preparatore atletico Pietro La Porta e poi tattica alle dipendenze di mister Graziani per i biancoverdi sotto il sole del Country Sport. Guai fisici per Matteo Gerbaudo e Gennaro Acampora (fastidi muscolari), Alessandro Totaro (distorsione alla caviglia) e nuovamente per Tommaso Carbonelli (problema alla coscia). La ripresa è stata fissata martedì pomeriggio con l’auspicio di ritrovarsi al Partenio-Lombardi.