Calcio – Avellino, Meola: “In queste sette partite daremo tutto”

22 marzo 2011

Dopo la seduta di oggi in sala stampa Antonio Meola. Il terzino destro napoletano carica l’ambiente e tiene a bada i compagni. Dopo la sosta, infatti, i lupi hanno sempre steccato: “Il Catanzaro non avrà nulla da perdere, mentre noi dopo le soste non siamo mai stati particolarmente brlillanti”. Playoff nel mirino, ma soprattutto terzo posto: “Abbiamo un traguardo da raggiungere tutti assieme in queste sette partite. Credo al terzo posto, credo in questo Avellino. Dobbiamo raggiungere la terza piazza. Se, invece dico primo posto dico una ‘baggianata e non voglio illudere nessuno”. Le prossime sfide dei lupi sono sulla carta agevoli. Catanzaro, Matera in casa e Vibonese in Calabria: “Abbiamo sulla carta tre partite abbordabili e nove punti sono alla portata. Inziamo da domenica”. L’Avellino, dall’avvento di Vullo ha preso molto, unico passo falso quello interno con il Fondi. Non fa differenze tra il tecnico di Favara e quello di Pianura: “Marra è stato il tecnico che mi ha lanciato e non posso dire nulla. Con Vullo sono cambiati gli stimoli e giochiamo meglio perché facciamo un gioco diverso, con palla a terra ed aperture sulle corsie laterali”.