Calcio Avellino – Lupi – Mounard matrimonio possibile

4 luglio 2005

L’Avellino vuole David Mounard… il francese i biancoverdi. Ci sono tutti i presupposti per far sì che il matrimonio tra il sodalizio irpino ed il cecchino di Grenable vada in porto. 25 anni, il francese dal sinistro magico, prima di approdare in Italia ha vestito la casacca del Mons, formazione del massimo campionato belga. Con l’ex squadra di Brio ha inanellato 13 presenze e messo a segno un goal. Jolly offensivo, il transalpino nella passata stagione al Foggia di Coccimiglio ha siglato 11 reti in 28 incontri. Suo bersaglio preferito, nel torneo da poco conclusosi, il Napoli di Reja. Contro i partenopei è andato a segno ben due volte. Un goal anche ai lupi alla ventunesima giornata dello scorso campionato. Nell’incontro che vide i biancoverdi superare per 4 a 2 i satanelli. Sulle sue tracce c’è pure il Napoli, ma la possibilità di poter giocare nel campionato cadetto dopo la splendida stagione vissuta in Puglia lo affascina non poco. Il calciatore, svincolatosi dal club rossonero, è libero di accasarsi dove vuole: “So che il mio procuratore ha parlato con l’Avellino. Io personalmente non ho sentito ancora nessun dirigente della società irpina, ma come ho già detto posso confermare di essere interessato. Ora sono libero e, se la società mi vuole ingaggiare, sono pronto a discuterne. Basta sederci e parlarne…”.
Quindi, non ti dispiacerebbe un eventuale arrivo all’Avellino?
“No, assolutamente. Anzi, è una soluzione che mi alletta. Quella irpina è una piazza importante. Avellino è una città che vive per il calcio. Ha vinto un campionato e la società ha programmi seri. E poi mi permetterebbe di confrontarmi con un torneo difficile come quello di serie B, dove ci sono tanti calciatori bravi e dove sicuramente si gioca un calcio molto più tecnico. Sarei davvero orgoglioso di indossare la maglia dei lupi”.
Allora ti aspettiamo ad Avellino?
“Vedremo…” (di Sabino Giannattasio)