Calcio – Avellino, idea Condemi per la panchina della Primavera

12 giugno 2014

Calcio – L’Avellino è al lavoro anche per garantire la crescita del proprio settore giovanile. In ottica Primavera, per rilanciarsi dopo la prima deludente annata del ciclo A.S. Avellino, la società e il responsabile del settore giovanile Gianfranco Forte avrebbero individuato il nome del successore di Claudio Luperto. Sulla panchina dei lupacchiotti, infatti, potrebbe finire Carmelo Condemi, 52enne ex attaccante professionisti con le maglie, tra le altre, di Reggina e Foggia. Nativo proprio di Reggio Calabria e trapiantato ad Agropoli, Condemi ha allenato diverse squadra, tra cui il Latina in Eccellenza nella stagione 2008/2009 e ancora Gragnano, Matera, Melfi, Potenza, Castrovillari, Paganese, Sapri e Agropoli. La sua ultima esperienza in panchina risale dalla stagione 2012/2013 nel campionato di Eccellenza campano alla guida del Real Trentinara (chiamato a febbraio al posto dell’esonerato Voza). Interpellato sull’argomento, Condemi si è trincerato dietro un no comment. Stano alle ultime indiscrezioni raccolte, però, la trattativa potrebbe andare a buon fine.

Curiosità. Nella Reggina gioca Marco Condemi, nipote del potenziale prossimo tecnico della Primavera dei lupi. Fantasista classe ’95, Atzori quest’anno lo ha aggregato alla prima squadra ed è uno dei maggiori prospetti del vivaio calabrese. (Claudio De Vito)