Calcio Avellino, l’emozione della prima a casa con la storia per antipasto

Calcio Avellino, l’emozione della prima a casa con la storia per antipasto

19 settembre 2018

di Claudio De Vito – Alle 19, e non più alle 18 come inizialmente programmato, l’appuntamento con la storia. Alle 20.30 poi tutti allo stadio per onorarla alla prima stagionale al Partenio-Lombardi contro il Nola. Una gara che mette sì in palio il passaggio del turno, ma che per il tifoso biancoverde ha tutta un’importanza legata all’insegna della tradizione racchiusa nel lupo.

All’Official Store di via Cannaviello andrà in scena l’antipasto della serale di coppa alla presenza dei massimi esponenti della SSD Avellino, su tutti Gianadrea De Cesare e Claudio Mauriello, e ovviamente di Mario Dell’Anno insieme a tutto l’entourage dell’associazione “…per la Storia” che consegnerà al club nato poco più di un mese fa il logo Unione Sportiva Avellino Spa già cucito sulle maglie verdi in occasione dell’esordio di Ladispoli.

L’accordo è stato sottoscritto sabato presso lo studio notarile Giordano, ora invece una cerimonia che chiamerà a raccolta tutto il popolo biancoverde per una grande festa pre-partita. Non ci si potrà dilungare troppo perché ad una manciata di chilometri di distanza il Partenio-Lombardi attenderà tutti per la sfida degli uomini di Archimede Graziani contro il Nola guidato dall’irpino Stefano Liquidato.

Ieri sera la biglietteria ha chiuso con un dato di ottocento biglietti venduti nella prevendita lampo scattata soltanto alle 16. Da mezzogiorno di oggi l’apertura non stop fino ad inizio evento che dovrebbe avere una cornice di circa quattromila spettatori. Sotto i loro occhi la Graziani band potrà misurarsi finalmente con il palcoscenico di casa. Il tecnico toscano non vuole affatto sfigurare, ma allo stesso tempo ha intenzione di dare spazio a tutti.

In porta potrebbe giocare Domenico Longobardi con lo status di under. Davanti a lui Santiago Morero e Niccolò Dondoni con Rocco Patrignani favorito a destra su Andrea Nocerino e Michael Scarf unico interprete di ruolo a sinistra. In mediana largo a Gennaro Acampora accanto a Francesco Buono. Larghi Eleoeneai Tompte e Michael Ventre pronti a rifornire il tandem interpretato da Ferdinando Sforzini e Nicola Ciotola.