Calcio – Avellino, D’Angelo in gruppo. Sospiro di sollievo per Ely

Calcio – Avellino, D’Angelo in gruppo. Sospiro di sollievo per Ely

26 febbraio 2015

Una notizia buona ed una migliore. Massimo Rastelli sorride e tira un sospiro di sollievo allo stesso tempo per le condizioni fisiche di Angelo D’Angelo e Rodrigo Ely, che negli ultimi giorni lo hanno tenuto leggermente in apprensione. La notizia buona è che il difensore della Seleçao Olimpica, come evidenziato la risonanza magnetica alla quale si era sottoposto ieri, ha riportato soltanto una distrazione al flessore destro. In soldoni, l’ex Varese e Reggina, durante il match di Livorno, ha accusato un indurimento del muscolo che smaltirà nel giro di due settimane con riposo e terapie. Tornerebbe disponibile per la trasferta di Lanciano del prossimo 14 marzo, a meno che non si cerchi di recuperarlo almeno per la panchina contro il Bari.

La notizia migliore, invece, riguarda il mastino di Ascea che ha ripreso a lavorare con il gruppo dopo la seduta differenziata di ieri. Il fastidio all’adduttore della coscia sinistra è soltanto un brutto ricordo, anche se la presenza del capitano biancoverde contro la Ternana non è così scontata. Rastelli infatti preferirebbe averlo al top con il Carpi e, di conseguenza, potrebbe decidere al massimo di riservargli un inserimento a gara in corso. Anche perché a centrocampo la scelta c’è: sia Schiavon che Zito scalpitano e alla fine entrambi potrebbero ritagliarsi un posto nel probabile 4-3-1-2 di partenza, complice anche l’assenza per squalifica di Arini.

Ma le novità potrebbero non finire qui perché la B Italia, come al solito, crea qualche grattacapo a Rastelli. Chiosa e Bittante, di ritorno dalla Croazia, hanno tenuto bassi i giri del motore con una seduta di lavoro ridotto rispetto al resto del gruppo. Torneranno ad innalzarli domani, ma se la presenza del centrale mancino ex Nocerina è una necessità, per Bittante potrebbe profilarsi un po’ di riposo vista l’alternativa Almici poco sfruttata finora. L’eventuale schieramento del laterale di proprietà dell’Atalanta comporterebbe il dirottamento di Pisacane a sinistra. In avanti, invece, per Castaldo si potrebbe assistere ad una gestione pro Carpi vista la diffida che pende sul suo capo.