Calcio Avellino, il Cassino nel mirino: Graziani fa le prove di rilancio

Calcio Avellino, il Cassino nel mirino: Graziani fa le prove di rilancio

4 ottobre 2018

di Claudio De Vito – E’ andata in archivio la doppia seduta di allenamenti tra palestra e campo di ieri per il Calcio Avellino che oggi potrà inscenare le prove generali anti-Cassino nel test con la Juniores. Archimede Graziani e i suoi hanno premuto il tasto reset dopo il pari con il Città di Anagni e ora puntano a dettare nuovamente legge per il primato insidiato proprio dai prossimi avversari.

“Il Cassino è una buonissima squadra che può lottare per il vertice” non a caso ha evidenziato Gennaro Acampora che scalpita per ritagliarsi un ruolo da protagonista domenica, dopo aver dato il la all’ultima marcatura di Ferdinando Sforzini favorendo l’assistenza di Eleoenai Tompte. Potrebbe esserci spazio dal 1′ per l’ex Pavia che finora novanta minuti li ha collezionati mettendo insieme il minutaggio di quattro match di campionato.

Archimede Graziani ci pensa anche se deve fare i conti con il rigido piano under che non ammette deroghe. Il tecnico toscano starebbe pensando anche ad una variante tattica con il rombo da utilizzare a gara in corso con lo spostamento di qualche pedina. Alla ripresa provati sia Ele Tompte che Alessio Tribuzzi tra le linee a supporto dei due tandem Sforzini-Ciotola e Mentana-Ventre.

Nelle rotazioni non rientra Alessandro De Vena che al massimo andrà in panchina con utilizzo in caso di stretta necessità. Molto però dipenderà dall’evolversi della problematica fisica rispetto alla quale ieri il calciatore si è detto ottimista. Prove di recupero più avanzate per Nicolas Mithra che ai box ci abita da oltre due settimane. Il francese ha ripreso a correre e sarà disponibile con ogni probabilità per la trasferta di Fregene con l’SFF Atletico.

Alle 15 contro la Juniores di Dario Rocco, mister Graziani testerà la condizione generale mischiando le carte ma allo stesso tempo sarà possibile trarre qualche indicazione sull’undici che affronterà il Cassino. Scontato in ogni caso l’abbassamento di Fabiano Parisi a sinistra in luogo di Michael Scarf e l’inserimento dal 1′ di Tommaso Carbonelli che ben si è disimpegnato contro il Città di Anagni. A destra invece solito ballottaggio Patrignani-Nocerino.