Calcio – Avellino, Bucaro: “Andremo a Taranto per attaccare”

15 dicembre 2011

Calcio – Il tecnico dell’Avellino, Giovanni Bucaro, esamina la condizione psicofisica dei suoi in vista del big match di domani contro il Taranto di Dionigi.

”Dopo una scia di risultati utili consecutivi abbiamo la possibilità di chiudere il girone di andata nel migliore dei modi. I ragazzi sono cresciuti parecchio e domani affronteranno con carattere e grinta una delle più forti avversarie del girone. Sarà una partita davvero importante per noi. Il livello del pubblico rossoblu sarà altissimo. Taranto è una piazza calda e l’entusiasmo dei supporters pugliesi renderà più difficile l’approccio dei miei ragazzi che, a livello mentale, ripeto, sono forti e carichi. La squadra di Dionigi, ad un punto dalla capolista, vuole vincere il campionato e fare il salto di categoria. Il loro traguardo è il primato senza alcun dubbio. Scenderemo in campo più convinti della gara Benevento – Avellino. Andremo lì non solo per difendere ma soprattutto per attaccare. Il Taranto è una squadra caparbia. Riesce sempre a trovare la giocata vincente e i gol sui calci piazzati sui quali è molto forte. Ce la giocheremo a viso aperto e ovviamente arriverà il momento in cui dovremmo difendere, proprio come hanno fatto loro nelle ultime tre partite casalinghe. Ma ripeto, dovremmo offendere nel miglior modo possibile. Personalmente non sono negativo e non voglio destare preoccupazioni alla squadra. I miei ragazzi andranno lì per giocarsela. Il risultato si vedrà alla fine. Andare lì pensando alla loro forza, significherebbe perdere in partenza. L’Avellino può fare anche un buon risultato a Taranto con le sue lacune e i suoi punti di forza. La formazione non sarà stravolta. Schiererò in campo la coppia Puleo-Cardinale in difesa. La loro esperienza è una garanzia nel reparto arretrato. Il tecnico del Taranto Dionigi ha dimostrato di avere valore e di saper dare la giusta continuità alla squadra. Complimenti al giovane allenatore”.