Calcio – Avellino, asse col Pontedera: si tratta anche un attaccante

12 giugno 2014

Calcio – Non solo Paolo Regoli (’91), che sarà annunciato domani insieme ad Andrea Bavena (’90). Tra le fila del Pontedera, infatti, l’Avellino ha messo gli occhi su un altro elemento per il reparto offensivo. Si tratta di Andrea Arrighini (’90), attaccante autore di 15 reti in 31 presenze nell’ultimo torneo di Prima Divisione girone B.
Il centravanti pisano, 24 anni compiuti la settimana scorsa, è in comproprietà con la Reggina, per nulla intenzionata a riscattarlo. Il Pontedera, dunque, troverebbe un accordo con i calabresi per poi consentire al suo bomber di approdare in cadetteria proprio come l’ex compagno di squadra Regoli. Sulle sue tracce, però, non c’è soltanto il duo Taccone-De Vito. Il diesse dei toscani Paolo Giovannini, infatti, tratta anche con Livorno (che pare abbia già bussato alla porta di Lillo Foti per la metà della Reggina), Pescara e Virtus Entella.
Gli ottimi rapporti tra Massimo Rastelli e la dirigenza del Pontedera tuttavia potrebbero giocare ancora una volta un ruolo fondamentale nelle negoziazioni. Un attaccante in doppia cifra dalla Lega Pro: Arrighini esibirebbe ai tifosi dell’Avellino lo stesso biglietto da visita mostrato da Galabinov la scorsa estate. Il suo destino si conoscerà soltanto dopo il 20 giugno, cioè una volta che il Pontedera avrà l’intero cartellino nelle proprie mani.