Calcio – Aggrediti ad Ascea i genitori di D’Angelo

Calcio – Aggrediti ad Ascea i genitori di D’Angelo

18 novembre 2016

Brutto episodio per il padre del capitano dell’Avellino Angelo D’Angelo che è stato aggredito l’altro giorno ad Ascea, paese natale del mediano biancoverde.

Secondo quanto riportato, il padre di D’Angelo, negoziante di Ascea, è stato inspiegabilmente picchiato a sangue con una mazza da baseball in pieno centro ad Ascea Marina e, successivamente, la moglie sarebbe stata investita dall’aggressore in fuga.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri della compagnia di Vallo della Lucania, che ora indagano sul caso insieme ai colleghi della stazione di Ascea, un’automobile si è fermata dinanzi all’attività del malcapitato.

Un uomo è sceso dalla vettura e ha cominciato ad inveire contro il padre del calciatore. La situazione è presto precipitata. Il conducente ha afferrato una mazza da baseball e ha cominciato a colpire il negoziante.

La moglie ha cercato di difendere il marito, ma è stata investita dall’aggressore in fuga.

Marito e moglie sono ora ricoverati in ospedale, per fortuna le loro condizioni non sono gravi.