Calcio a5/Femminile – La Talea asfalta in scioltezza il Belvedere

14 marzo 2010

La Talea supera in scioltezza l’esame Belvedere con lo squillante punteggio di 12 a 5. Irpine con la novità Pocino tra i pali, Moschella centrale difensivo, Alvino e Pugliese laterali, Roberto pivot. Squadra di casa con Mele, Ignoto, Vivo, Strollo, La Ferrara. Le biancoverdi mettono la gara in discesa in solo 6 minuti: apre Moschella al secondo con un potente tiro dalla media distanza che si infila sotto la traversa. Di prepotenza Roberto raddoppia, sesto la bionda pivot regala un assist al bacio per Pugliese che triplica. Decimo l’accoppiata Racioppi-Pugliese confeziona un’azione degna di applausi, la possente pivot guadagna palla e smarca Pugliese che conclude in splendido diagonale, il poker è servito. Le atlete di casa solo volenterose, tentano una reazione, ci pensa la splendida Pocino a ribattere su Ignoto e Vivo. Diciannovesimo le locali, accorciano con Vivo, il suo è un tap-in dopo una conclusione di La Ferrara respinta da Pocino. Diventa protagonista Roberto, mette in scena il suo ‘Azurshow’, dal ventunesimo al ventisettesimo sigla una tripletta attingendo al suo vasto repertorio, potenza, precisione, dribbling, per la Roberto l’anno si profila come quello della sua definitiva consacrazione. Sul finire del tempo al ventinovesimo, De Stefano fissa il parziale sull’otto ad uno. Nella ripresa il Belvedere riduce il distacco con Strollo al secondo. Settimo Roberto, firma il suo pokerissimo, dopo una splendida azione personale. Un minuto dopo capitan Alvino, sigla la sua marcatura chiudendo un fraseggio corale. La Talea amministra, pensa al recupero di mercoledì con la Costa d’Amalfi, lascia spazio alle encomiabili ragazze di casa. Grande prova della talentuosa La Ferrara che sigla una doppietta tra il diciassettesimo ed il ventunesimo. Racioppi ingaggia un duello con il portiere ed i pali della squadra di casa, al ventiquattresimo, una sua conclusione è finalmente vincente. La squadra di casa segna ancora con La Ferrara, al ventiseiesimo, ristabilisce le distanze, l’ottima Troisi al ventinovesimo che incornicia la sua prestazione con una splendida rete, dopo uno scambio stretto con Racioppi. Sugli spalti, la carismatica Adelina, sorella del capitano Alvino serra le fila della torcida biancoverde in vista del prossimo match con le amalfitane, gara che vale una stagione.