Calcio a5/Femminile – La Stellaverde sbanca anche Cerreto

15 febbraio 2010

Prata Principato Ultra – Le Stelle vincono e convincono in trasferta contro la Polisportiva Cerreto Sannita, forse la più autorevole candidata a raggiungere il Marigliano nella massima serie di Calcio a5/Femminile. Le ragazze care al presidente Sementa iniziano il riscaldamento agli ordini di mister Carlo, per nulla intimorite dal foltissimo e rumorosissimo pubblico accorso a sostenere la compagine di casa.
CRONACA – La partita inizia ed è subito battaglia aperta su ogni pallone. Lombardi spegne sul nascere ogni velleità delle beneventane, mentre sul fronte offensivo Filocaso risulta imprendibile. La rete del vantaggio arriva dopo un’azione personale del capitano, conclusa con tiro ad incrociare sul secondo palo, imprendibile per il pur bravo portiere avversario. Partita che scorre equilibrata, anche se le occasioni da rete si sommano per le pratesi, mentre latitano per la compagine ospitante che però arriva al pareggio grazie ad uno sfortunato autogoal provocato proprio dalla Lombardi. La gara non cambia e dopo un attimo di smarrimento le Stelle ricominciano a giocare ed accumulare falli a favore. Raffaela si inventa una magia sulla sinistra, dribbla tre avversarie e supera il portiere in uscita con un tocco di fino che fa esplodere la panchina e le numerose sostenitrici, che non hanno voluto lasciare sole le 12 atlete in campo. Prima della conclusione del tempo ancora un fallo e tiro libero per le stelle che Genovese vede deviare dal portiere sulla traversa. La frazione si chiude sul 2-1. La ripresa vede le ragazze del Cerreto premere subito sull’acceleratore e lasciare un pò di spazio per le ripartenze di Genovese, della rientrante Cittadino (in grado di sostenere quasi un tempo intero alla prima vera gara dopo l’infortunio) di Postillo, di Grassi e della stessa Lombardi con azioni vanificate un pò dalla sfortuna un pò dalla bravura del portiere. Inaspettato giunge il pareggio, con una rimessa laterale calciata da Grasso e deviata nella propria porta da Filocaso. A questo punto la partita si riapre ed il Cerreto, grazie anche alla stanchezza delle pratesi, comincia a pensare di vincere. Un paio di calci piazzati, due angoli con intervento del centrale quasi sulla linea di porta ed infine un palo fanno venire i brividi sia alle ragazze che ai tifosi. Lombardi ruba palla al limite dell’area, supera due avversarie e sull’uscita del portiere allunga la palla per l’accorrente Filocaso che in scivolata arriva all’impatto per il 3 a 2. Ormai agli sgoccioli, la partita concede altri due sussulti: al primo minuto di recupero, con le poche forze rimaste, Filocaso vola sulla fascia e a tu per tu con il portiere mette la palla nell’angolino per il 4 a 2 finale; mentre a pochi istanti dalla fine anche il Cerreto ha l’opportunità di segnare con un tiro libero parato però ottimamente da Lettieri e con la palla che sulla ribattuta viene calciata sulla traversa che spegne l’ultima scintilla di gioco. Al triplice fischio esplode la gioia per quella che può essere considerata la vera impresa delle irpine, consapevoli di aver fatto risultato più con il cuore che con le gambe. Stavolta è molto soddisfatto il presidente Sementa: “Inizio con il dire che a parte qualche coro offensivo da alcune persone presenti sugli spalti, siamo stati accolti in modo eccezionale sia dalle ragazze che dalla dirigenza del Cerreto. A dimostrazione della correttezza in campo, inoltre, nonostante l’animosità e i molti falli commessi da entrambe le parti, non si è visto nemmeno un cartellino giallo. La partita è stata eccezionale e ben arbitrata, e anche se abbiamo vinto sono convinto che il Cerreto abbia davvero le carte in regola per ben figurare anche nella massima serie. Complimenti a tutte le atlete, e anche se sarebbe facile dare il merito a Filocaso per i 4 goal, devo dire che sono state tutte sullo stesso piano del capitano”. Adesso un turno di riposo in attesa dello scontro di domenica tra le ragazze del CSI e il S.S. Telesino.