Calcio a5/C1 – Cus Avellino, tempo di derby. Domani c’è il Futsal

19 marzo 2010

Avellino – Quando mancano cinque giornate alla fine della regular season, alla tendostruttura del Campo Coni di via Tagliamento va in scena il derby irpino tra Cus Avellino e Futsal Solofra, valevole per il trentesimo turno del campionato regionale di C1 di calcio a 5. Un match molto sentito da entrambe le squadre e le rispettive tifoserie, che attendono con ansia, ormai da una settimana, il fischio d’inizio. I conciari di capitan Nicodemo intendono riscattare la doppia sconfitta maturata in questa stagione (campionato e Coppa Italia) e, forti della tranquillità mentale dovuta alla salvezza ormai acquisita, sicuramente sfodereranno una prestazione che non lascerà alcunché al caso: reduci dalla bella vittoria casalinga di sabato scorso ai danni del Progetto Mugnano (5-2), i rosanero faranno di sicuro affidamento alle bordate di bomber Michele De Maio, ma attenzione anche a Russo, Parmigiano e l’ex di turno, Jacopo Di Marzo, in stato di grazia. I padroni di casa, dopo il punto ottenuto nel recupero di martedì contro il Città delle Acque che ha rafforzato le speranze play off dei bianco verdi, dovranno sfruttare al meglio il fattore campo. Mister Carbone per l’occasione recupera l’estremo difensore Maurizio Preziuso, pronto a tornare al suo posto a difesa dei pali bianco verdi e a chiudere la proverbiale saracinesca agli avversari. Per l’estremo difensore di casa sarà un derby doppio, vista la presenza sulla panchina conciaria del papà, Gerardo, preparatore dei portieri della compagine cara al presidente De Piano. Con Preziuso in porta, il tecnico recupera un uomo in attacco, Piero Erba, che potrà tornare a vestire i panni del ‘Gladio’ a trazione anteriore.
Seduta di rifinitura, intanto, ieri per Venezia e soci, che sono stati impegnati in un lavoro per lo più di scarico dopo le fatiche del turno infrasettimanale. A fine allenamento, consueta partitella a ranghi misti, a cui hanno preso parte anche i giovani della Juniores, Cunzo ed Esposito e l’estremo difensore Rizzo. Ad arbitrare il match, che ricordiamo avrà inizio alle 15 presso la tendostruttura del Campo Coni, la sezione AIA Campania ha designato la coppia battipagliese formata da Alfonso Amato (1°) e Carmine Tarantino (2°).
Tutto pronto dunque per l’incontro. Si attende il pubblico delle grandi occasioni per dar vita, ancora una volta, ad uno spettacolo di sport, farcito da quel pizzico di agonismo in più che solo un derby può dare. All’andata, ci fa piacere ricordare il bel gesto di fair play che vide protagonisti il DG bianco verde, Lanzetta, e il presidente rosanero, De Piano, che prima del fischio d’inizio dell’incontro scambiarono le rispettive casacche delle squadre come gesto di ‘gemellaggio’ tra due società che portano avanti il nome dell’Irpinia nel girone campano della C1. Si spera che anche domani a vincere sia ancora una volta il bel gioco e soprattutto il sano spirito sportivo.