Calcio a 5/C1 – Ancora tutto da decidere

18 aprile 2009

C1, ultima di campionato: tutto rimandato. La Mecobil Pese, vincendo sul campo del Pegaso per 7 – 3, ha rinviato l’alzata dei calici per il brindisi in serie B alla Bagnolese che in casa ha stramazzato il Futsal Maran Na per 10 – 0. Lotta aperta ancora per un posto nei playoff ma, classifica alla mano, l’Oasi Calcetto – (che ha disputato l’ultima gara del torneo visto il turno di riposo di sabato) battendo l’Acacie Casavatore per 7 – 5 – è dentro il gruppo che lotterà per un altro posto in B. Anche il Cus Avellino, dopo aver agguantato il pari in extratime con Parente, può aspirare all’ ultimo posto per i playoff.
Il 3-3 ottenuto sul campo del Real Macerone, consente ai ragazzi di Carbone di giocarsi il tutto per tutto in casa nell’ ultimo turno contro il Virtus Maddaloni. “Un pari giusto – fa sapere il dirigente Gerardo Izzo del Cus Avellino si è vista una partita maschia. Per i playoff è tutto rimandato all’ ultima gara, sulla carta non ci dovrebbero essere problemi ma il pallone è tondo e può riservare degli scherzi”.
Al “Villaggio dello Sport” non c’è stata gara tra il Futsal Solofra e la Finag Sisley Eboli: gli ospiti, infatti, non si sono presentati. A quanto pare, sono rimasti appiedati dal pullman nei pressi di Pontecagnano. Secondo voci il guasto al mezzo è avvenuto verso le 14,30. Gli arbitri Elefante di Castellammare e Mascolo di Nola hanno laconicamente fanno sapere che… “da regolamento si sono attesi i trenta minuti, vista l’assenza della società ospite, la gara non si è disputata”. L’incontro tra il Futsal Solofra e la Finag era importante per la permanenza in C1. La gara si dovrebbe giocare in settimana ma potrebbe essere spostata a campionato concluso.