Calcio A 5 – Alla ripresa degli allenamenti, il Cus ritrova Milito

24 novembre 2010

Dopo la vittoria contro la Trilem, i lupi tornano a lavoro. Primi calci al pallone per Milito.
Ripresa degli allenamenti per il Cus Avellino C5 che ieri si è ritrovato alla tendostruttura del Coni, dopo la bella ed esaltante vittoria di sabato scorso ai danni della Trilem Wonder Line Napoli. Ranghi ridotti per mister Lamparelli, che però ritrova il centrale difensivo Gigi Milito.
Il ‘Bombardiere’ sta lentamente cominciando a prendere confidenza col pallone e ieri ha preso parte, seppur in maniera blanda, alla partitella in famiglia. Primi calci per lui che è fuori dal rettangolo verde da due mesi a causa di un brutto infortunio al menisco, occorsogli alla seconda giornata di campionato.
Lo staff tecnico sta valutando le sue condizioni dopo l’intervento chirurgico e il lento recupero post operatorio, anche se il centrale solofrano scalpita per tornare in campo e dare il suo contributo ai compagni. C’è da dire che, da quando è uscito dalla sala operatoria, Gigi non ha mai mancato una partita: dagli spalti il ‘Barone Rosso’ ha sempre incitato i compagni, dando loro consigli su come muoversi in campo. Insomma, un tifoso particolare che non vede l’ora di tornare in campo.
Per il resto, la squadra ha svolto come sempre accade di martedì’, un lavoro di scarico insieme al preparatore atletico Carmine Catena, per poi dividersi in due gruppi per dare vita alla partitella di fine allenamento. Animi sollevati dopo la bella prestazione maturata contro la Trilem di mister Imperatore, i tre punti sono il miglior toccasana quando si vivono momenti delicati e così è successo anche in questo caso.
Gli allenamenti della truppa biancoverde proseguiranno domani, con la seduta di rifinitura in vista del match di sabato contro il Gladiator.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.