Calci e pugni alla moglie, martellate al figlio: divieto di dimora per un 42enne

Calci e pugni alla moglie, martellate al figlio: divieto di dimora per un 42enne

22 maggio 2019

Una violenza inaudita nascosta tra le mura domestiche quella che ha visto protagonisti una donna e i suoi figli minori, vittime del marito e padre: un 42enne di origini marocchine che stamattina i carabinieri di Pontelandolfo, Benevento, hanno allontanato dalla casa familiare attraverso il provvedimento di divieto di dimora nel Comune di Campolattaro, emesso dal gip presso il Tribunale di Benevento, su richiesta della Procura della Repubblica.

Gravi indizi di colpevolezza nei confronti dell’uomo indagato per aver sottoposto a continui maltrattamenti il proprio nucleo familiare composto da moglie convivente e figli minori, consistenti in aggressioni, minacce, insulti, e controllo ossessivo degli spostamenti; inoltre, al culmine dei litigi, l’uomo ha colpito la moglie con calci e pugni e il figlio con un martello ed una forbice.

Maltrattamenti reiterati nel tempo, già a partire dall’anno 2015, quando la donna si era rivolta al servizio sociale di Campolattaro per denunciare i fatti, salvo poi, una volta avviate le indagini, sminuire le responsabilità del coniuge e ritirare le accuse.