Bullismo a Solofra: 13enne aggredisce coetaneo

19 marzo 2010

Solofra – I Carabinieri hanno denunciato al Tribunale per i minori di Napoli un ragazzo solofrano di appena 13 anni, che frequenta la scuola media locale. Il giovane si è reso responsabile di un grave fatto di bullismo, commesso all’uscita dell’istituto, ai danni di un compagno di un anno più piccolo.
Il bullo, nell’avviarsi a casa a piedi, ha preso di mira il coetaneo, affetto da problemi motori, dapprima offendendolo verbalmente, prendendolo in giro e rubandogli il berretto, e poi canzonandolo e deridendolo più pesantemente, fino a tendergli uno sgambetto che l’ha fatto cadere provocandogli la frattura di tibia e perone.
Il ragazzo, vittima dell’increscioso episodio, è stato subito trasportato all’ospedale Landolfi e visitato dai medici del pronto soccorso, che gli hanno riscontrato fratture guaribili in 30 giorni di prognosi. La madre, scandalizzata dell’accaduto, si è subito recata alla caserma del comune conciario per denunciare i fatti. I militari, una volta sentiti i testimoni e individuato il bullo, l’hanno deferito in stato di libertà al Tribunale per i minorenni di Napoli. Ai giudici minorili spetta ora di assumere le decisioni del caso in merito alla condotta del giovane.