Buglione in campo con M5S: “Avellino sarà città dello Sport”

Buglione in campo con M5S: “Avellino sarà città dello Sport”

4 giugno 2018

Donatella Buglione sogna di trasformare Avellino in città dello Sport. “Mi sono candidata per mettere a disposizione della città la mia passione e il mio amore per lo sport”. Ex stella del basket femminile negli anni ruggenti della serie A, Donatella continua a fare della palla a spicchi ragione di vita e lavoro con l’Acsi Basket 90.

Candidata con il Movimento Cinque Stelle con Vincenzo Ciampi sindaco, Donatella punta sul recupero di alcune strutture cittadine, di fatto inutilizzate da anni. E’ il caso del centro “Flipper”, ma anche del parco Santo Spirito “che andrebbe risistemato e gestito meglio. Non è più accettabile che tutte le aree verdi della città siano più o meno abbandonate. La qualità della vita si migliora anche imparando a sfruttare al meglio le strutture già esistenti”.

Il pensiero va anche alla Villa Comunale e a quella di via Colombo. “Sono spazi che vanno valorizzati, aperti a manifestazioni sportive e non solo. Recuperare le aree verdi della nostra città per restituirle ai cittadini sarà uno dei miei primi impegni. Ho tre figli ancora piccoli e, ogni giorno, soffro per la mancanza di spazi idonei. E’ un handicap che va risolto al più presto”.

La candidata consigliere auspica anche una migliore organizzazione delle palestre comunali, il cui utilizzo “deve essere stabilito in base a criteri ben definiti. Tutte le associazioni sportive devono avere pari dignità e opportunità, rispettando una scaletta che tenga conto di criteri di anzianità, dei campionati federali ai quali si partecipa, del numero di atleti tesserati o delle qualifiche degli istruttori. Chiedo trasparenza e condivisione, con il Movimento Cinque Stelle alla guida del Comune si aprirà finalmente una nuova stagione politica anche in città”.

Onestà e trasparenza sono i principi cardine dell’azione di M5S. “Sono in perfetta sintonia con certe priorità, e credo che i Cinque Stelle siano l’unica forza politica in campo che ha dimostrato di voler davvero fare politica in maniera diversa. Credo molto nella partecipazione e nel coinvolgimento dei cittadini che, per troppi anni, sono stati tenuti ai margini, ignorati. Credo sia arrivato il momento di accantonare un modello di gestione della cosa pubblica assolutamente autoreferenziale e quasi mai in sintonia con le reali esigenze della collettività”.

Donatella ha da poco inaugurato anche un pub. Non è la prima volta che investe nel commercio. “E’ uno dei settori chiave della nostra economia. L’amministrazione targata Cinque Stelle avrà un approccio diverso anche con i commercianti, spesso costretti a subite scelte e decisioni calate dall’altro che, in questi anni, hanno penalizzato pesantemente decine e decine di operatori”.

Dialogo continuo con i commercianti dunque, ma non solo. “Ascoltare i cittadini è fondamentale per amministrare bene e decidere in linea con le reali esigenze e aspettative degli avellinesi. Il Comune sarà sempre aperto ai cittadini, il confronto sarà quotidiano, su tutti i temi. Amministrare insieme alla città è il metodo dei Cinque Stelle. Una scelta che si è già dimostrata vincente in tante altre realtà”.