Budoni-Avellino rinviata, Bucaro: “Peccato, c’era voglia di riscatto”

Budoni-Avellino rinviata, Bucaro: “Peccato, c’era voglia di riscatto”

9 dicembre 2018

Il primo viaggio in Sardegna si è rivelato stregato per l’Avellino costretto a tornare a San Teodoro a causa del rinvio del match contro il Budoni. Troppo vento nel nord-est dell’isola e allora l’arbitro Piazzini non ha potuto far altro che decretare il rinvio della gara a data da destinarsi, forse il 30 dicembre.

“Una data che a noi non starebbe bene – ha fatto sapere subito Giovanni Bucaro – decide la Lega ma noi faremo sentire le nostre ragioni. La logistica sarebbe piuttosto complicata in prossimità delle festività per l’ultimo dell’anno”. Si vedrà, ma intanto c’è da fare i conti con l’amarezza del rinvio.

“La squadra non l’ha presa benissimo perché avrebbe voluto riscattarsi dopo la sconfitta con il Trastevere – ha continuato il tecnico biancoverde – per fortuna la Lupa Roma arriverà subito. Giusto non giocare, sarebbe stata una partita falsata”.

Né i 90′ né modo di improvvisare una sgambata al Comunale di San Teodoro, dopo che già ieri la squadra non si era allenata per via della partenza straordinaria: “Non abbiamo potuto nemmeno allenarci perché ci è stato detto che non c’è l’acqua calda negli spogliatoi – ha spiegato – dobbiamo essere più forti di tutto, noi come i tifosi. Il campionato purtroppo è questo”.