Brescia-Avellino, le probabili formazioni

Brescia-Avellino, le probabili formazioni

21 gennaio 2018

Claudio De Vito – L’Avellino riaccende il motore del girone di ritorno con tappa a Brescia per replicare il blitz di un anno fa. Allora al “Rigamonti” fu decisivo la bestia nera Ardemagni che invece oggi sarà il grande assente per via dei soliti problemi fisici. Novellino allora ricomincia da Asencio riferimento più avanzato supportato da Castaldo qualche metro più indietro.

È il vertice di un modulo che tende al 4-2-3-1 con Molina e Bidaoui a mettere il turbo sulle fasce. Davanti alla difesa Di Tacchio stringevi denti e De Risio si appresta a vivere l’esordio assoluto in cadetteria lanciato dal primo minuto. A farne le spese capitan D’Angelo. Nelle retrovie Marchizza dovrebbe vincere il ballottaggio con Kresic per affiancare Migliorini. Ngawa rimane a destra e a sinistra Falasco torna titolare per via dell’assenza di Rizzato. Paghera e Moretti a casa ad aspettare offerte.

Boscaglia ripristina il 3-5-2 per rianimare il Brescia privo di Machin destinato a partire in questa sessione di mercato. Il playmaker allora è Ndoj scortato sugli interni da Bisoli e Martinelli. In difesa Somma al rientro. Caracciolo e Torregrossa a formare la coppia d’attacco.

Le probabili formazioni di Brescia-Avellino:

Brescia (3-5-2): Minelli; Somma, Gastaldello, Meccariello; Furlan, Bisoli, Ndoj, Martinelli, Longhi; Caracciolo, Torregrossa.

A disp.: Pelagotti, Coppolaro, Ferrante, Cortesi, Tonali, Bandini, N’diaye, Cancellotti. All.: Boscaglia.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Dall’Oglio, Lancini, Machin, Rivas.

Ballottaggi: Somma-Coppolaro 60%-40%; Longhi-Cancellotti 60%-40%.

Avellino (4-4-1-1): Radu; Ngawa, Migliorini, Marchizza, Falasco; Molina, De Risio, Di Tacchio, Bidaoui; Castaldo, Asencio.

A disp.: Lezzerini, Pozzi, Pecorini, Kresic, Camarà, D’Angelo, Gavazzi, Evangelista, Laverone, Wilmots. All.: Novellino.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Ardemagni, Iuliano, Lasik, Morosini, Rizzato.

Ballottaggi: Marchizza-Kresic 55%-45%, De Risio-D’Angelo 55%-45%.

Arbitro: Balice di Termoli. Assistenti: Rossi di Rovigo e Grossi di Frosinone. Quarto uomo: Di Paolo di Avezzano.