Bombe d’acqua in Irpinia, danni a strade e abitazioni

14 giugno 2014

Le tanto temute bombe d’acqua hanno interessato la nostra provincia, a macchia di leopardo; infatti nel primo pomeriggio sono stati effettuati più di venti interventi riguardanti allagamenti, smottamenti ed infiltrazioni. Le zone più interessate dal fenomeno sono state Aquilonia, dove la squadra del distaccamento di Bisaccia ha effettuato quattro interventi, e uno anche a Bisaccia in via delle Orchidee. Altra area critica è stata quella di Salza Irpina, dove le squadre della sede centrale sono dovute intervenire per ben cinque volte per vari allagamenti. Mentre a Santo Stefano del Sole, sulla strada Provinciale 17, l’intervento riguardava la caduta di un albero che intralciava la carreggiata; lo stesso è stato rimosso e liberata la strada. Anche Avellino, è stata oggetto di alcuni interventi, e più precisamente a via Tagliamento, via Leonardo di Capua e via Luigi Imbimbo. La situazione più critica si è registrata a Montemiletto, in contrada Caponi, dove le abbondanti acque piovane hanno divelto un guard rail, e procurato una piccola frana che ha interessato un’abitazione del posto, rendendo inpraticabili due piani della stessa, senza coinvolgimento di persone. La strada Bonatti ad Avellino è stata chiusa dalla Polizia municipale. In tarda serata la situazione presso la sala operativa di contrada Quattrograna, è andata lievemente migliorando, con l’attenuarsi delle condizioni meteo, e le squadre della sede centrale e dei cinque distaccamenti periferici, stanno portando a termine le ultime richieste.