Blocco auto, Innocente (Imprenditori irpini): “Solo disagi, invito i vigili a non multare le persone”

Blocco auto, Innocente (Imprenditori irpini): “Solo disagi, invito i vigili a non multare le persone”

16 novembre 2018

Marco Imbimbo – «Non è la soluzione giusta, stanno solo danneggiando i cittadini e i commercianti». Giuseppe Innocente, delegato dell’associazione “Imprenditori irpini”, aderente alla Confesercenti, condanna duramente il nuovo blocco auto voluto dall’amministrazione Ciampi.

«La questione smog fa affrontata seriamente – dichiara. Veniamo già da un’ordinanza che limita la mobilità e non c’è stato alcun beneficio, anzi sono arrivati ulteriori sforamenti. Ora la irrigidiamo creando ulteriori problemi a famiglie, commercianti e imprenditori. A questo punto mi chiedo quando l’amministrazione attuale vorrà affrontare effettivamente la questione smog».

La problematica, secondo Innocente, va affrontata in maniera più ampia: «Abbiamo un’area pedonale ad Avellino enormemente sovradimensionata, poi ci sono i pullman a piazza Kennedy che devono essere allontanati dalla città – spiega. Ci sono i tempi per farlo, ma oggi ci troviamo ancora a discutere delle limitazioni alla libertà di movimento dei cittadini, dei commercianti e di tutte le categorie».

Innocente, inoltre, punta il dito contro chi invita a camminare a piedi o usare la bicicletta, come soluzione alternativa durante il blocco delle auto: «Chi ha un bambino di due anni e deve portarlo all’asilo in una giornata fredda, lo dovrebbe mettere nel panierino davanti alla bicicletta?», ironizza prima di chiamare in causa di vigili urbani: «A loro chiediamo un ammutinamento evitando di sanzionare chi utilizza l’auto per necessità e non può fare altrimenti».

Il delegato di “Imprenditori irpini”, inoltre risponde anche all’assessore Mingarelli che si è detto sicuro che i commercianti avrebbero capito la necessità del blocco alle auto: «I commercianti stanno tutti saltando, un po’ perché c’è la crisi e un po’ perché ci sta dando un grande aiuto questa nuova amministrazione del cambiamento. Sono sicuro che farà cambiare veramente Avellino», dichiara ironicamente.