Blocchi di sicurezza a Corso Vittorio Emanuele. La Municipale: “E’ un dovere scongiurare qualsiasi rischio”

Blocchi di sicurezza a Corso Vittorio Emanuele. La Municipale: “E’ un dovere scongiurare qualsiasi rischio”

6 dicembre 2017

Il modello organizzativo delineato dalla circolare Gabrielli che presuppone lo scrupoloso riscontro delle garanzie di safety e security necessariamente integrate, pone l’obbligo di assicurare requisiti imprescindibili di sicurezza senza i quali le manifestazioni non possono avere luogo.

La Polizia Municipale ha ritenuto necessario, quindi, allestire un blocco del traffico attraverso l’installazione di blocchi di cemento, in prossimità dell’area vietata al traffico veicolare, in particolare modo per evitare l’ingresso di “veicoli pesanti”.

Specialmente in concomitanza con i mercatini di Natale ed affinché le manifestazioni del periodo festivo si svolgano nella massima sicurezza, il comando della Polizia cittadina fa sapere che: “Dopo l’attentato di Nizza particolare attenzione ai punti di vulnerabilità individuati, dal comitato di ordine e sicurezza, nella città di Avellino, negli accessi principali del Corso Vittorio Emanuele, dal lato di Via Matteotti e di Viale Italia dove è stato allestito un blocco del traffico”.

“Nonostante non abbiamo indicatori di fatti che possano avere una rilevanza preoccupante, è un dovere garantire ai cittadini la sicurezza in concomitanza di questi eventi”, conclude il comunicato dei Vigili urbani.