Bloccati dalla neve verso l’ospedale, vitale intervento dei Carabinieri per tre anziani

Bloccati dalla neve verso l’ospedale, vitale intervento dei Carabinieri per tre anziani

27 febbraio 2018

Da ieri sono state molteplici le richieste d’intervento pervenute al 112 da parte di cittadini, soprattutto anziani ed automobilisti in difficoltà a seguito delle rilevanti precipitazioni nevose e del gelo.

Numerosi gli automobilisti rimasti bloccati e soccorsi dai Carabinieri, che in alcuni casi hanno materialmente aiutato a montare le catene da neve. Mentre sono stati potenziati i controlli alla circolazione stradale, soprattutto per interdire la circolazione a coloro che si sono messi in viaggi senza i prescritti equipaggiamenti, incuranti dell’obbligo imposto dal Codice della Strada (fuori dai centri abitati sulle principali vie di comunicazione) e dalle varie ordinanze comunali (nei centri abitati).

È stato anche organizzato un monitoraggio per individuare possibili abitazioni isolate o persone in difficoltà, prestando soccorso ad alcuni malati, rimasti bloccati nelle loro abitazioni. Come nel caso di un automobilista rimasto bloccato nella neve mentre accompagnava una 93enne di Andretta al centro di dialisi. I Carabinieri Forestali della Stazione di Lacedonia dopo pochi minuti li hanno raggiunti ed hanno provveduto ad accompagnare l’anziana paziente, permettendo di raggiungere il centro per sottoporsi alle cure.

Analoghi interventi sono stati effettuati anche dai Carabinieri delle Stazioni di Calabritto e Trevico che hanno dovuto, in assenza di soluzioni alternative e considerata l’emergenza, accompagnare rispettivamente all’ospedale di Avellino una signora 65enne di Calabritto ed all’ospedale di Ariano Irpino una 70enne di Vallesaccarda.

Con l’impegno dei Carabinieri delle 68 Stazioni, dislocate in modo capillare sull’intero territorio irpino è stata garantita un’ininterrotta assistenza alla cittadinanza.