Bisaccia – Rende Costruzioni Meccaniche l’incubatore d’impresa

24 novembre 2010

In un periodo di profonda crisi economica e sociale da Bisaccia si accende una concreta possibilità di speranza e soprattutto di opportunità di lavoro. L’Amministrazione comunale di Bisaccia, guidata dal sindaco Salvatore Frullone ha appena chiuso la procedura per l’assegnazione dell’Incubatore d’impresa, un capannone di oltre 1600 metriquadri. Infatti, dopo la pubblicazione del bando, ritenuto molto innovativo dagli esperti del settore, la società Rende Costruzioni Meccaniche, si è aggiudicata la possibilità di usufruire per cinque anni, rinnovabili, l’utilizzo della struttura per l’assemblaggio di rimorchi. Nella mattinata di venerdì ci sarà il primo incontro tra gli industriali e gli amministratori per fare il punto della situazione e definire le tappe successive. Invitato all’incontro anche il senatore Angelo Flammia che durante il suo mandato parlamentare e anche dopo ha cercato di dare una spinta affinché l’Irpinia potesse mettere a frutto le proprie potenzialità e che ha seguito con attenzione questa scelta bisaccese. “E’ una grossa opportunità – dichiara Salvatore Frullone – per tutta la nostra comunità ma nello stesso tempo è un segnale importante per tutta l’Irpinia. E’ la dimostrazione che quando si fanno scelte giuste e a favore dei cittadini, per rispondere alle loro necessità, non si sbaglia mai. Adesso, penseremo a predisporre al meglio l’accoglienza degli imprenditori che vengono ad investire non perché hanno ricevuto contributi da regione o stato ma perché investono soldi propri. Tutto questo è stato possibile al costante impegno che è stato profuso da Pasquale Gallicchio e dal manager Nicola Olivieri ma anche dalla preziosa vicinanza del senatore Angelo Flammia che ci ha sempre esortati a fare in modo da concretizzare questo progetto. Credo che a questo punto ci siamo riusciti bene”. Pasquale Gallicchio, coordinatore dell’ufficio di staff del sindaco non nasconde la soddisfazione per il risultato raggiunto. “La soddisfazione è tripla – afferma Gallicchio – perché siamo riusciti a chiudere una operazione che porterà di sicuro nel tempo ben 30 posti di lavoro a tempo indeterminato e in un periodo di profonda crisi non credo sia una cosa da poco. Secondo. Perché siamo riusciti, anche grazie all’aiuto di persone a me vicine umanamente e professionalmente valide che mi stanno accompagnando nel cammino amministrativo, a mettere a punto un modello di bando innovativo che ha ricevuto molti apprezzamenti dal mondo dell’impresa. Terzo. Da Bisaccia parte all’insegna di tutti i sindaci dell’Irpinia la richiesta di attivare al più presto una sorta di collaborazione che possa determinare nella creazione di uno strumento in grado di occuparsi di mettere in contatto le imprese con le disponibilità dei singoli comuni. Ma questo sarà argomento di un incontro specifico che promuoverò a Bisaccia. Adesso non resta che prendere atto che questa amministrazione comunale ha dimostrato come si possano creare le condizioni fattive per favorire l’occupazione scommettendo su idee e progetti innovativi. La novità di Bisaccia non si esaurisce con la sola occupazione diretta che offrirà la Rende Costruzioni Meccaniche ma già stiamo ragionando come creare tutto il micro indotto che potrebbe nascere intorno. Credo che questa opportunità oltre ad essere la risposta migliore alle esigenze della nostra comunità e non solo è anche motivo di orgoglio perché abbiamo dimostrato che ora di finirla con quell’immagine di Sud piagnone ma che al contrario ha voglia di invertire la marcia e rimboccarsi le maniche. Noi lo stiamo facendo oltre le promesse facciamo anche i fatti. Credo che a 30 anni dal terremoto sia un concreto segnale di rinascita per questo territorio che di fronte a questa iniziativa di certo non merita che qualcuno metta in moto la macchina del fango. Ne andrebbero a perdere le persone che aspettano un lavoro e che guardano con speranza a chi, come noi, mette in campo risposte concrete”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.