Valorizzazione Biraschi, l’Avellino condannato a pagare due società

Valorizzazione Biraschi, l’Avellino condannato a pagare due società

12 gennaio 2017

L’Avellino dovrà pagare il conto a due ex società dilettantistiche nelle quali ha militato Davide Biraschi per la convocazione 22enne difensore ora al Genoa in Nazionale Under 21.

A stabilirlo il IV° Collegio del Tribunale Federale Nazionale – sezione vertenze economiche – che ha respinto i ricorsi del club biancoverde contro l’ASD Urbevetere Calcio e la Tor De’ Cenci, le quali in sede di Commissione Premi avevano avuto ragione circa l’ottenimento dei premi di valorizzazione pari rispettivamente a 18mila e 54mila euro.

L’Avellino dunque dovrà sborsare nel complesso 72mila al termine di due vertenze andate avanti per diversi mesi. Biraschi, prelevato a parametro zero dal Grosseto un anno e mezzo fa, è stato ceduto al Genoa la scorsa estate in prestito oneroso con obbligo di riscatto per una cifra complessiva intorno al milione di euro.