Biodigestore, il consigliere Fortunato: “Petruro scende in campo contro la realizzazione dell’impianto”

Biodigestore, il consigliere Fortunato: “Petruro scende in campo contro la realizzazione dell’impianto”

10 settembre 2018

“Chi è designato a governare il territorio percepisce come primario dovere quello di sovrapporre il concetto di salute pubblica su ogni altro interesse. E invece, accade il contrario.
Ebbene, l’idea di acconsentire l’insediamento in loco di un biodigestore risulta un pugno nell’occhio per realtà come la nostra, considerata la vocazione territoriale e le eccellenze enologiche di cui si pregia”.

Così Giuseppe Fortunato, consigliere comunale di Petruro Irpino (Forza Nuova) sul caso biodigestore.

“Sono noti i rischi derivanti dai biogas sprigionati da tali impianti – ha precisato – un potenziale focolaio infettivo i cui riverberi comportano l’alterazione degli equilibri microbiologici delle nostre terre.

Purtroppo, accade sovente che il politico locale, adeguandosi ai dettami piovuti dalla Regione, tende ad asservirsi agli interessi privati racchiusi intorno alla filiera dello smaltimento dei rifiuti. E tutto il resto, salute dei cittadini in primis, finisce per passare in secondo piano.

Ecco perché in qualità di rappresentante istituzionale del territorio, sotto le insegne di Forza Nuova, mi unisco alle ansie della popolazione degli agricoltori di Chianche e dell’intero comprensorio, ribadendo senza mezze misura la mia ostilità verso la concretizzazione di questa scellerata proposta.

E saremo pronti a dare il nostro supporto alla protesta, affinché i germi del malaffare e dell’interesse privato non allignino nella nostra terra per farne cenere”.