Biodigestore, Grillo rilancia: “Il ciclo dei rifiuti va chiuso, bisogna decidere”

Biodigestore, Grillo rilancia: “Il ciclo dei rifiuti va chiuso, bisogna decidere”

13 maggio 2019

Marco Grasso – “Non ho nessuna intenzione di fare pressioni, nè su Bonavitacola, nè su altri. Noi abbiamo presentato la nostra proposta, tocca all’Irpinia, alle comunità decidere”. Carlo Grillo conferma la candidatura di Chianche per ospitare il biodigestore, “ma – assicura – la presenza in città del vicepresidente regionale non è l’occasione per tornare alla carica anche perchè sulla questione Bonavitacola ha preso le distanze, sottolineando che è una decisione in capo all’Ato Rifiuti, e quindi all’Irpinia”.

“Al momento – precisa Grillo – mi risulta che l’Ato sia intenzionata a presentare una manifestazione d’interesse all’Asi per verificare la disponibilità di un suolo adatto ad ospitare l’impianto. Io, da sindaco e da cittadino di questa provincia, ritengo che il ciclo integrato vada chiuso. Ora si decida come e la strada migliore da percorrere”.

Poi lancia un appello agli altri amministratori irpini, facendo leva sulle scuole. “Forse oggi tra i ragazzi c’è più consapevolezza dell’importanza del ciclo dei rifiuti e che il compus non è un inquinate, ma può essere una grande opportunità per il nostro territorio”.