Biodigestore Chianche, il no del movimento La Rete

Biodigestore Chianche, il no del movimento La Rete

30 Luglio 2020

La Rete, movimento politico neo costituito, per il tramite del portavoce sud Italia, Ivano Manno, si schiera al fianco del Comitato “Nessuno tocchi l’Irpinia” per dire no alla costruzione del biodigestore sul territorio di Chianche. “L’area a vocazione vitivinicola caratterizzata dalla produzione del Greco di Tufo non può essere stravolta da imposizioni provenienti dall’alto senza aver tenuto conto della volontà e dell’autodeterminazione dei territori. Per questo – spiega Manno – aderiamo come movimento a tutte le iniziative volte a far sentire la voce dei territori verso gli organi governativi ed invitiamo tutti i sindaci e le amministrazioni comunali affinchè una sola voce si alzi dall’Irpinia per impedire questo ed altri futuri scemp”.