Biagio Izzo arriva ad Avellino al Teatro Gesualdo

31 gennaio 2013

E’ il volto più noto della nuova comicità partenopea. Ha debuttato in televisione nella fortunata Tele Garibaldi per poi passare al grande schermo al fianco di Vincenzo Salemme, prima, e del duo Boldi-De Sica poi nei Cinepatteoni di Natale. I suoi personaggi sono entrati nell’immaginario collettivo di milioni di persone e per l’occasione lo accompagneranno in una due giorni di grandi risate a teatro. Sul palcoscenico del “Carlo Gesualdo” di Avellino arriva Biagio Izzo. Sabato 2 febbraio alle 21 ed in replica domenica 3 alle 18.30 risate garantite con il nuovo spettacolo di Biagio Izzo. “Tutti con me” ovvero, come ti re-interpreto le decine di personaggi portati al cinema e in televisione dal comico napoletano in un unico grande e irripetibile spettacolo teatrale, tutto targato NA. Una sorta di antologia teatrale in cui prenderanno corpo e voce i tanti volti resi famosi dal comico partenopeo come Bibì, Havana 9, Amedeo e tanti altri e che s’intrecceranno con la storia di una giornalista e del direttore responsabile di un palcoscenico, entrambi piombati sul palco dal nulla durante lo spettacolo. La donna, arrivata in scena senza preavviso e con fare sospetto, dichiara di dover realizzare un servizio giornalistico sulla società italiana contemporanea, affermando fra l’altro che il direttore di palcoscenico sia stato già informato di tutto. Ed ecco che compare anche l’altro inaspettato protagonista dello spettacolo. Biagio Izzo capisce, così, di trovarsi al centro di una situazione paradossale. La storia si tingerà di giallo quando la giornalista rivelerà a tutti di essere una spietata serial killer che, in combutta con il direttore del palcoscenico, ha il compito di eliminare una volta per tutte i vari Bibì, Assunta, Amedeo, Giocchino Havana Nove, Valà, tutti interpretati da Biagio Izzo con la partecipazione straordinaria dei Virtuosi di San Martino. “Tutti con Me” è uno spettacolo organizzato in collaborazione con il Teatro Pubblico Campano per la regia di Claudio Insegno e vedrà la partecipazione anche di Teresa del Vecchio, Federico Perrotta, Valentina Olla che si muoveranno sul palcoscenico del “Carlo Gesualdo” sulle note delle musiche più famose di Alex Britti, Edoardo Bennato e Paolo Belli. Il divertimento è assicurato sia in Platea (37 euro) che in galleria (26 euro). I biglietti sono ancora disponibili ai botteghini di piazza Castello, aperti giovedì, venerdì e sabato dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20 e domenica dalle 16.30 in poi.