A Benevento tira aria di festa, Mastella: “Tifosi gioiscano con prudenza”

A Benevento tira aria di festa, Mastella: “Tifosi gioiscano con prudenza”

25 giugno 2020

Domani sera, in caso di vittoria ad Empoli, il Benevento potrà festeggiare la promozione matematica in Serie A archiviando quella che di fatto è da tempo una formalità. Così l’attenzione, oltre che sul campo, è inevitabilmente concentrata sui festeggiamenti in città.

“In un momento di grande gioia e di grande attenzione che sarà rivolta su di noi da parte dell’Italia intera, è ovvio che dovremo festeggiare non in maniera contenuta ma vivace, ovviamente tenendo presente alcune regole e prendendoci cura gli uni degli altri”.

Cosi’ il sindaco di Benevento Clemente Mastella interviene sui festeggiamenti per la promozione in serie A del Benevento Calcio, a seguito della riunione in Prefettura con il Comitato per l’Ordine pubblico e la Sicurezza.

“Oggi – aggiunge Mastella – ci incontreremo anche con rappresentanti della tifoseria. Alcuni di loro vogliono ricordare le vittime della pandemia. E’ possibile che li ricorderemo all’inizio con qualche minuto di silenzio. Poi, però, è normale che esploda la gioia. Chiederemo di utilizzare le mascherine soprattutto in caso di assembramenti. Non vorremmo che anche da noi ci fossero dei focolai. Non c’è forma di repressione, ma bisogna tener presente sia il Coronavirus sia il decreto Minniti. Io, come sindaco, devo sempre garantire la sicurezza delle persone”.