Beccato a spacciare in città: nei guai pusher diciassettenne

Beccato a spacciare in città: nei guai pusher diciassettenne

6 luglio 2018

Gli Agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino un 17enne del capoluogo, responsabile di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

L’episodio è avvenuto nella tarda serata di giovedì, quando i poliziotti, in un quartiere centrale della città, hanno notato il minore confabulare in modo sospetto con altro giovane. Di li a poco ha estratto dalla tasca di pantaloni un piccolo involucro contenete hashish che è stato consegnato nelle mani dell’altro giovane, che, subito dopo si è allontanato.

L’acquirente è stato seguito e dopo pochi metri, dopo essere stato identificato, è stato invitato a svuotare le tasche dei pantaloni. Lo stesso, mostrandosi collaborativo, ha ammesso di aver acquistato circa 4 grammi di droga dal minore e, senza opporre alcuna resistenza, ha seguito i poliziotti.

Poco dopo, il giovane pusher è stato rintracciato e bloccato per un controllo. Questi ha confermato di aver ceduto la
sostanza in cambio di denaro, ammettendo che non era la prima volta che poneva in essere tale attività illecita.

Sulla base di quanto accaduto, gli operatori di polizia hanno deciso di effettuare una perquisizione domiciliare, avvenuta alla presenza dei genitori, che ha sortito esito positivo, in quanto, all’interno di uno scaffale è stata rinvenuta altra sostanza psicotropa del tipo hashish dal peso di circa 10 grammi. Al termine degli accertamenti di rito il minore è stato denunciato in stato di libertà.