Beccato a catturare uccelli con reti a maglie strette e richiami vivi: denunciato 70enne

Beccato a catturare uccelli con reti a maglie strette e richiami vivi: denunciato 70enne

28 settembre 2018

Maltrattamenti di animali, utilizzo richiami vivi e uccellagione: sono queste le accuse di cui dovrà rispondere un 70enne di Avellino, denunciato dai Carabinieri della Stazione Forestale di Summonte.

L’anziano è stato sorpreso dai militari dell’Arma nel Comune di Manocalzati mentre era intento alla cattura di uccelli mediante l’utilizzo di mezzi di caccia vietati, ovvero di una rete a maglie strette, distesa sul suolo per circa sei metri quadrati, mimetizzata ad arte, e con l’impiego di tre cardellini per richiami visivi, imbracati e posizionati sul terreno, sottoponendoli così inevitabilmente a sofferenze contrarie alle loro caratteristiche etologiche.

Alla luce delle evidenze emerse dalla flagranza di reato, per il 70enne è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino.

La rete è stata sottoposta a sequestro e i tre cardellini rimessi in libertà.