Basket/D – Nuovo stop casalingo per il Cab: Nocera passa contro Solofra

Basket/D – Nuovo stop casalingo per il Cab: Nocera passa contro Solofra

4 dicembre 2016

Nuova sconfitta casalinga per il Global United Logistic Cab Solofra che, a distanza di sette giorni dal ko contro la Sammaritana Basket, deve arrendersi tra le mura amiche questa volta alla Folgore Nocera che espugna il centro Polivalente per 75-72 guidato dai diciannove punti di Abenante che rendono nulli i ventisette nelle fila casalinghe di Cavalluzzo. Match dai continui ribaltoni quello giocatosi nell’impianto di via Santa Lucia con un finale che ancora una volta non sorride agli irpini.

Inizio in sordina per la formazione di casa che deve incassare i primi due canestri a firma di Boccia che lanciano la Folgore sul 5-0 in centoventi secondi. Solofra fatica a trovare la via del canestro con tante conclusioni sputate dal ferro e con Scardone che fa la voce grossa nel proprio pitturato. Si segna solo da un lato 0-10 per i primi cinque minuti di gioco con Cavalluzzo che sblocca il punteggio dalla lunetta. Le amnesie difensive vengono punti dal cinismo dei salentini mentre sul fronte opposto la capacità di giocare uno contro uno di Cavalluzzo ed un tapi-in schiacciato di Izzo provano a dare la scossa ai gialloblu (break di 14-6) che prendono fiducia con una serie di buone giocate difensive che colgono impreparati gli avversari tanto da creare gioco in ripartenza (14-17 al 10′). Ad un nuovo tentativo di fuga nocerino arriva la contro risposta che porta la firma di Izzo e Bennet (due triple). Il centro di Montoro è uno dei protagonisti della risalita dei conciari facendosi valere nelle due metà campo coi propri centimetri da opporre a Scardone. Il Cab entra in ritmo in attacco (ventotto punti a segno nella seconda frazione) e Cavalluzzo insacca la tripla del sorpasso (24-21 al 15′). La Folgore non si dà per vinta con Abenante e Boccia nonostante la manovra in attacco è meno fluida rispetto al quarto precedente. I problemi per la formazione allenata da coach Palomba nascono in difesa dove si fatica a contenere la scarica offensiva dei locali che spinge fino al 40-26 col solito Cavalluzzo (già a quota venti punti), Di Lauro e Napodano.

Nocera approfitta di qualche buon tiro per riportarsi sotto la doppia cifra di svantaggio prima del rientro negli spogliatoi (42-35 al 20′). La ripresa comincia sotto la stessa del team in canotta viola che da vita ad un parziale di 7-0 che porta alla parità nel punteggio con Vaccaro. Il Cab fatica ad attaccare la difesa schierata di Nocera ma si esalta in contropiede segnando otto punti in due minuti (contro i tre canestri realizzati nei precedenti 6′) toccando il 54-48. Nocera spinge dal lunga distanza: Fontanarosa e Abenante mettono la freccia del sorpasso (56-58 al 29′). Solofra smarrisce la via del canestro mentre la Folgore non si fa pregare due volte nel sfruttare ogni minima chance: cambia l’inerzia del match è scatta il campanello d’allarme (57-67 al 35′).

Si alza il pressing in difesa di Esposito e compagni: la scelta paga i suoi dividendi perché un paio di recuperi di Cerullo e Di Lauro con sette punti personali riaprono il match (71-69). Questo non basta a dare tranquillità ad un Cab che sbaglia ben dodici tiri liberi. La Folgore pesca un gioco da tre punti a dodici secondi dalla sirena finale che si rivelerà decisivo. Il n. 11 ospite dalla linea della carità decreterà la seconda sconfitta casalinga per i gialloblu.

Cab Solofra: Bennet 11, Napodano 6, Esposito 1, Izzo 8, Cantelmo, Cavalluzzo 26, Di Lauro 13, Cerullo 7, Tammaro n.e, Iannicelli . All.: Iannaccone L., Ass. All.: Iannaccone M.

Folgore Nocera: Petti 2, Boccia 12, Bruno 9, Di Flumeri 14, Fontanarosa 9, Attanasio, Di Florio, Merciai, Scardone 4, Vaccaro 4, Abenante 19. All.: Palomba

Parziali : 14-17, 42-35, 56-58

Arbitri: Pascarella e Cesarano