Basket – Sidigas Avellino, Slay: “Giocherò con il cuore”

21 ottobre 2011

Il nuovo arrivato in casa Scandone Ron Slay nel giorno della presentazione si catapulta subito nella realtà Avellino. Il lungo di Memphis, già nuovo beniamino dei tifosi è felice di aver sposato il progetto Sidigas: “Sono molto contento dell’opportunità che mi è stata data – esordisce “Ron Ron” – e penso che faremo grandi cose”. Nell’attuale roster, ritrova l’amico di college Marques Green: “Con Marques c’è un’amicizia fin dai tempi del college. Anche gli altri li ho conosciuti in quegli anni, quando giocavamo contro, e di tutti loro ho un buon ricordo e rispetto”. Slay giudica il campionato italiano, torneo che lo ha visto protagonista in passato a Montegranaro, Pesaro, Varese e di recente nella vicina Caserta: “Penso che il campionato sia abbastanza livellato, a parte due, tre team che hanno qualcosa in più. C’è molto talento in ogni roster. Ci servirebbe subito una importante striscia di vittorie, ma la cosa fondamentale è pensare ed affrontare una partita alla volta”. Sui tifosi della Scandone: “Conosco già i tifosi di Avellino e sono molto caldi. L’importante è che loro percepiscano che, sia nelle vittorie che nelle sconfitte, giochiamo con il cuore. Sta a noi dimostrarlo”. Non si pone obiettivi, ma spera nell’approdo ai prossimi playoff: “Mi aspetto di andare ai play off come ho fatto lo scorso anno e come ha fatto la Scandone stessa. Magari migliorando anche il piazzamento. Poi mi aspetto di vincere soprattutto tante partite in casa giocando grandi sfide, divertendomi e provando a fare qualche colpo in trasferta”.