Basket – Scandone, la nuova sfida si chiama ‘SiAmo Avellino’

30 giugno 2010

Avellino – E’ stata ribattezzata “SiAmo Avellino” la nuova sfida della Scandone. Due parole che rappresentano il ‘giro di boa’ della società biancoverde. Dopo 10 anni di successi e vittorie, la Scandone propone un progetto che racchiude, già nel titolo, il forte legame che intende sottolineare e confermare con tutte le realtà del territorio irpino. “SiAmo Avellino” nasce come un marchio di fabbrica, un segno di appartenenza, un elemento di distinzione. Vuol essere una voce più che un claim, in grado di raccontare una terra attraverso le gesta di una squadra di pallacanestro.

“SiAmo Avellino” è la Felice Scandone, è la famiglia Ercolino, è l’Air spa, è coach Vitucci, è il roster biancoverde, è il mondo imprenditoriale che ha voglia di sostenere la Scandone. “SiAmo Avellino” è, soprattutto, il pubblico del Paladelmauro, tenace ed appassionato, che rappresenta la spina dorsale della Scandone.
“SiAmo Avellino” è la nuova sfida della famiglia Ercolino che, giovedì 1 luglio, presenterà il nuovo piano di comunicazione e marketing della società sportiva. Un progetto che, per la prossima stagione, si svilupperà attraverso azioni integrate di forte impatto, sia sui mezzi tradizionali che attraverso i new media. “SiAmo Avellino” vuol diventare un sinonimo di Irpinia, di passione, di basket. La riconoscibilità del marchio passerà anche attraverso un accurato piano eventi che accompagnerà le tappe più importanti della stagione sportiva della Scandone e che coinvolgerà istituzioni, imprese e tifosi.