Basket – Il Cab ripescato in serie C2

26 luglio 2008

Definita la griglia di partenza del prossimo torneo di serie C2 di pallacanestro. Il consiglio direttivo regionale della Fip ha ufficialmente deliberato, martedì 22 luglio, la riammissione del CAB Solofra al Campionato di Serie C Regionale Maschile per l’anno sportivo 2008/09. Ad onor del vero, non vi erano mai stati dubbi a riguardo. La società conciaria, reduce dalla stagione più nera della sua decennale storia, era infatti in cima nella speciale lista che ogni anno consente, qualora vi siano condizioni e possibilità, di essere riammessi in C. I gialloblù faranno ancora parte delle 24 squadre che si contenderanno i 2 posti utili per il salto di categoria. Invariata la formula, le novità della nuova stagione riguardano i nomi delle neopromosse: Savoia Basket, Forio d’Ischia, Basket Capua, Magic Team Benevento ed infine i materani del Lucos Basket di Montescaglioso che andranno a rinforzare la rappresentanza lucana nella serie. Va da se che le solite squadre (o quasi) si giocheranno il tutto per tutto nei playoff. Spunti di cronaca particolarmente vivaci per il mercato dei free-agent. Senza squadra ci sono nomi del calibro di Antonio Bove (richiesto dalla Meomartini che ha firmato De Martino e Pedicini), Agostino Di Guida, il colored Usa Robert Washington, Massimo Dubbio, Pietro Credendino, il fromboliere Pietro Iarriccio ed il gaucho Esteban Pierdominici. E ancora, Michele Scola, Mario Cusitore (in uscita da Down Town e vicinissimo al Forio Basket), il talentino scuola Eldo Napoli Roberto Maggio ed infine Armando De Pisapia. E il CAB Solofra? Un cantiere in fermento. Poche le certezze acquisite finora nonostante l’alacre lavoro del duo Ferri-Pisano. I massimi dirigenti del sodalizio conciario dovrebbero completare a breve l’iter che riporterà i gialloblù a giocare la prossima stagione nella vecchia tana del Palasport di Via Santa Lucia a Solofra. Che di per se rappresenta già una lieta notizia se si fa riferimento all’unica stagione disputata lontano dalla valle solofrana. Si ripartirà da capitan Pasquale Nigro, forse il più agguerrito dei gialloblù alla ricerca della stagione del riscatto dopo le luci (poche) e le ombre (tante) di quest’ultima stagione. Con l’ex Scandone Avellino e Salerno, la dirigenza potrebbe riconfermare i vari Paolo Cantelmo, i fratelli Pisano e Daniele Serrelli. Più delicata la questione che porterà alla composizione del comparto lunghi. Possibile la riconferma di Attilio Casullo, in stand-by la situazione con Sandro De Vita che in pratica non ha mai giocato quest’anno; si cercherà però di portare a Solofra un ‘4’ ed un ‘5’ di spessore, qualità ed esperienza. Il mercato ha ancora tante pedine da poter selezionare ed il patron Nino Ferri sa bene di muoversi con cautela e non azzardare scelte che potrebbero rivelarsi infauste. Interessano Giovanni Capobianco, avellinese doc e protagonista della promozione in C1 del Collana, e l’ex Folgore Nocera (C1) e Meomartini Antonio Gallaro.