Basket femm., la dura lezione della capolista si abbatte su Ariano

10 febbraio 2013

Ragusa fa un sol boccone di una Lpa in partita per poco più di un quarto. Le arianesi non ripetono la bella prestazione dell’andata e sono costrette a cedere nettamente il passo alle siciliane sempre più lanciate verso la promozione diretta in A1. I 40 punti finali sono il minimo stagionale per le ragazze di coach Agresti che hanno palesato tutti i propri limiti rispetto alla macchina perfetta di coach Molino. Senza nessuna atleta ad ergersi a protagonista, ma con una distribuzione di responsabilità invidiabile, le siciliane hanno dominato a rimbalzo e martellato con efficacia da oltre l’arco. In casa arianese poco da salvare: avvio incoraggiante (7-2 al 4’) con Dominguez reattiva a rimbalzo e poco altro. Gara in ghiaccio già al 24’ (24-43) con l’uscita prematura di Dominguez per cinque falli. A fine gara il presidente Cirillo invita all’ottimismo: “Non era la partita per sondare le nostre possibilità. Nella prima parte di gara abbiamo evidenziato delle buone individualità tecniche di squadra. Nel secondo e terzo quarto non abbiamo saputo più saputo reagire. Bisogna lavorare in vista delle prossime gare. Ora ci attende un incontro difficile a La Spezia che ci servirà da rodaggio in vista delle gare decisive di marzo contro Reggio Calabria e Viterbo”.