Basket, ecco la Champions che verrà. Avellino prenota un posto

Basket, ecco la Champions che verrà. Avellino prenota un posto

30 aprile 2017

E’ l’Iberostar Tenerife ad aggiudicarsi la prima Basketball Champions League, battendo 63-58 i turchi di Banvit e sfruttando al meglio il fattore campo. Le Final Four della neofita competizione Fiba sono state disputate proprio sull’isola spagnola, il regolamento prevedeva infatti di scegliere come location la “casa” di una delle quattro finaliste.

Sconfitta da Monaco nella finalina delle 18:15 e scivolata quindi fuori dal podio, l’italiana Umana Venezia alla fine si è dovuta accontentare del quarto posto.

Il bilancio di quest’edizione è stato positivo per il Ceo Patrick Comninos, che guarda già al futuro della manifestazione. Il prossimo anno saranno 32 le squadre partecipanti: di cui 24 che accederanno direttamente alla stagione regolare (3 italiane), mentre le altre 8 usciranno dal qualifying round che vedrà coinvolti 28 team in tutto (un posto disponibile anche per un club dello Stivale).

Confermata anche la fase ad eliminazione diretta dopo i gironi all’italiana. Niente playoff dunque fino alle Final Four, incrementeranno invece i premi stagionali: 1 milione di euro per la vincitrice e 500mila per le partecipanti. Appeal mediatico ed economico da cui la Sidigas Avellino appare sedotta. I biancoverdi infatti non hanno nascosto la preferenza per la Bcl rispetto alla seconda coppa Eca.

Rendiconto positivo anche per coach Sacripanti, che ha ammesso di non avere rimpianti se non quello di aver affrontato le due gare contro la Reyer con il gruppo non al massimo delle condizioni fisiche. Ma tra i quattro posti per la Champions e i due per l’Eurocup, la Scandone non resterà di certo a digiuno di Europa nella prossima stagione e avrà la chance per rifarsi.

In futuro la vincente della Champions potrebbe accedere perfino all’Eurolega, motivazione in più per arrivare fino in fondo. Comninos sta appunto trattando la possibilità con l’Eca per una più facile gestione della pallacanestro europea. Le squadre potranno sempre scegliere a quale kermesse partecipare, nel Bel Paese Venezia ed Avellino sarebbero orientate alla Bcl, mentre Trento e Reggio Emilia preferirebbero l’Eurocup. La decisione dopo i playoff.

di Renato Spiniello.