Basket Avellino, Vitucci verso l’addio: a Frates la panchina

Basket Avellino, Vitucci verso l’addio: a Frates la panchina

25 marzo 2015

E’ agli sgoccioli la storia tra Frank Vitucci e la Sidigas Avellino: nelle prossime ore il tecnico veneto dovrebbe ‘salutare’ la dirigenza avellinese. Al suo posto un sarebbe in pole Fabrizio Frates che ha battuto oggi la concorrenza dell’ex Gigio Gresta che è stato anche capo allenatore della Scandone nell’estate del 2006 prima dell’arrivo di Matteo Boniciolli in panchina.

protesta vitucci

La conferma arriva proprio dal tecnico ex Scandone che sulla sua pagina Facebook ha chiuso ogni porta al passaggio ad Avellino.

“Certe volte i sogni sono belli anche per le poche ore in cui si sognano grazie a tutti coloro che hanno tifato”, ha scritto Gresta.

La sconfitta (l’ultima in ordine di tempo) rimediata in quel di Trento e la coda velenosa e colma di polemiche che ha accompagnato le recentissime sconfitte dei biancoverdi (che nelle ultime 12 gare hanno raccolto ben 11 risultati negativi tra campionato e Coppa) sarebbero risultate fatali per Vitucci.

La decisione sarebbe già stata presa.

frates

Fabrizio Frates

La soluzione è quella legata a Fabrizio Frates, subentrato a Vitucci a Varese, salvo poi essere avvicendato dal suo vice che ritroverebbe ad Avellino, ossia Stefano Bizzozi. Frates, oggi commentatore a Sportitalia, ha vissuto la prima parte di stagione in qualità di senior adviser nello staff tecnico dello Jiangsu Dragons a Nanchino in Cina.

Vitucci lascia Avellino con un record stagionale di 8 vittorie e 15 sconfitte e dopo aver riportato la Scandone a disputare le finali di Coppa Italia (con l’eliminazione a Desio contro i campioni d’Italia di Milano solo all’ultimo secondo).