Basket Avellino, contatti con Vescovi: Moretti, Calvani e Bucchi per il ruolo di coach

Basket Avellino, contatti con Vescovi: Moretti, Calvani e Bucchi per il ruolo di coach

15 giugno 2015

L’ex presidente della Pallacanestro Varese Cecco Vescovi, già considerato il mese scorso come un candidato per la scrivania della Sidigas Avellino, avrebbe avuto un colloquio venerdì con i vertici della società biancoverde.

Ovviamente si tratta del classico rumor da radio-mercato senza conferme ufficiali, considerando che si sarebbe comunque trattato di un primo abboccamento, e che Vescovi non sarebbe l’unico candidato per il ruolo dirigenziale in Irpinia.

Cecco Vescovi

Cecco Vescovi

La nota interessante è che per la panchina vacante, dopo l’esonero di Vitucci e l’addio ormai scontato a Frates, Vescovi abbia suggerito all’ingegner Gianandrea De Cesare il nome di Paolo Moretti, uno dei possibili candidati per la guida tecnica di Varese.

Da ieri ufficialmente libero dal rapporto con Pistoia, e dunque disponibile per tutti i club in cerca di un nuovo allenatore.

E’ il caso di Varese, ma anche Avellino che, diversamente da quanto potrebbe accadere nel varesotto, dovrebbe scegliere prima il manager e poi il coach.

Resta da capire quali saranno le priorità che il patron della Sidigas De Cesare vorrà portare avanti. Di qui si arriverà anche a sciogliere il nodo allenatore.

Detto di Moretti, il nome caldo sulla scrivania della Sidigas è quello di Piero Bucchi in uscita da Brindisi (ma legato da un altro anno di contratto con l’Enel); l’altro tecnico spendibile per la piazza di Avellino avrebbe il nome e il volto di Marco Calvani che due anni fa ha portato Roma in finale ed è reduce dalla stagione col Napoli, un anno segnato da tante difficoltà.