Basket Avellino, Cervi: “A Reggio non cercherò vendetta. Penso solo alla Sidigas”

Basket Avellino, Cervi: “A Reggio non cercherò vendetta. Penso solo alla Sidigas”

8 ottobre 2015

Dopo la convincente vittoria all’esordio contro la Vuelle Pesaro, la Sidigas Avellino di coach Pino Sacripanti si prepara alla prima trasferta dell’anno in casa di Reggio Emilia, vice campione d’Italia.

Per due biancoverdi non sarà una gara come le altre.

Si tratta ovviamente di Giovanni Pini e Riccardo Cervi, cresciuti cestisticamente nella Pallacanestro Reggiana e che proprio a Reggio hanno fatto le proprie fortune a dispetto della giovane età.

Per Cervi, nazionale azzurro nativo di Reggio Emilia, sarà una sfida nella sfida. “Per me – dice – sarà una gara diversa dalle altre. Sono cresciuto a Reggio e andare da avversario nella mia città dopo appena un turno di campionato mi sembrerà molto strano ma sarà da stimolo per fare la mia miglior gara”.

Cervi ammette: “Non sarà una vendetta. Adesso gioco per Avellino e penso solo al bene del mio gruppo. In campo dovremo porre attenzione sui dettagli. Reggio Emilia è una squadra molto forte, con ottime individualità che si fanno trovare al posto giusto nel momento giusto. Per vincere dovremo puntare sui loro lati deboli individuali, stare pronti per eventuali momenti negativi perchè anche sotto si potrà sempre recuperare”.